Addio carta del docente, servirà per pagare i tutor per la formazione iniziale

Decreto 36, i tutor per la formazione iniziale saranno pagati con la carta del docente.

I docenti tutor della scuola secondaria di primo e secondo grado impegnati nel percorso di formazione iniziale, previsto dal nuovo sistema di reclutamento di cui all’ art.46 del DL 36 del 30.4.22, saranno individuati secondo criteri definiti da un decreto del MI di concerto con l’Università e con il Mef.

A stabilirlo è il comma 6 dell’art.2 bis introdotto dal citato art.46 del nuovo DL che oggi inizia il suo iter parlamentare al Senato.

Interessante conoscere come questi docenti saranno pagati, per i Tutor del percorso di formazione iniziale è previsto uno stanziamento iniziale nel 2022 di 16,6 milioni di euro e poi dal 2023 di 50 milioni.

Tali stanziamenti saranno prelevati dal fondo di 315 milioni di euro, previsto dal comma 123 dell’art.1 della Legge 107, e che annualmente, a partire dal 2015, finanzia la Carta del docente per l’aggiornamento e la formazione dei docenti di ruolo delle scuole di ogni ordine e grado.

Pertanto l’importo di 500 euro previsto dalla Carta del docente nei prossimi anni sarà ulteriormente decurtato

Libero Tassella

Ecco tutti i testi per prepararsi al concorso ordinario 2022 della scuola

Inscriviti al nostro canale Telegram e riceverai gli aggiornamenti in tempo reale.

https://t.me/informazionescuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.
Seguiteci anche su Twitter

Ultime Notizie

InformazioneScuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click. A differenza d'altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.