Aggiornamento graduatorie ATA 2021: attestato di qualifica professionale di cui all’ articolo 14 della legge 845 del 1978

Salve.
Nel passato concorso per le graduatorie di istituto per il personale ATA, per il profilo di Assistente Amministrativo era possibile spendere come titoli di cultura:
Attestato di qualifica professionale di cui all’ articolo 14 della legge 845 del 1978, relativo alla trattazione di testi e/o alla gestione dell’amministrazione mediante strumenti di videoscrittura o informatici.
Attestato di addestramento professionale per la dattilografia o attestato di addestramento professionale per i servizi meccanografici rilasciati al termine di corsi professionali istituiti dallo Stato, dalle Regioni o da altri enti pubblici.

Nel 2015 ho iniziato un apprendistato professionalizzante volto al conseguimento della mansione di “Preparatore di commissioni e programmazione” della durata di 36 mesi. In particolare, sul PFI (Piano Formativo Individuale) nella sezione “Aspetti Normativi” viene indicato “Qualifica da conseguire: Impiegato area tecnica – PREPARATORE DI COMMISSIONI E PROGRAMMAZIONE”.
In allegato le competenze del PFI.

Volevo sapere se la mia qualifica rientra tra quelle spendibili per le graduatorie d’istituto.

Grazie mille

 

Aggiornamento graduatorie ATA 2021 e attestati di qualifica riconosciuti e valutabili

Sono diverse le e-mail che riceviamo da aspiranti ATA. I quesiti che ci pongono riguardano gli attestati conseguiti o quelli che possono conseguire. Come accade ogni qualvolta si riaprono le graduatorie dei docenti e del personale ATA gli enti di formazione sorgono come funghi. L’offerta formativa è variegata, tuttavia non tutti i titoli poi sono riconosciuti e danno punteggio.

Il prossimo anno, il 2021, sarà la volta dell’aggiornamento degli elenchi dei profili del personale ATA (Tecnico Amministrativo e Ausiliario). Sarà possibile aggiornare le graduatorie che avranno valenza triennale. Ecco perchè in questi giorni la nostra casella di posta elettronica redazionale sta letteralmente esplodendo di mail di aspiranti ATA che chiedono chiarimenti e consigli.

Come nel caso di Renato che ci scrive quanto pubblicato sopra.

La risposta che diamo a Renato e tutto quelli che come lui hanno gli stessi dubbi è che gli attestati di qualifica devono essere riconosciuti ai sensi dell’art.14 della legge 845 del 1978 e contenuti nel D.M. 640/2017.

Tabella valutazioni titoli ATA

Concorsi personale personale ATA, le qualifiche e i test

Ultime Notizie

InformazioneScuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click. A differenza d'altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.