Arriva la valutazione dei dirigenti scolastici, le faq

Come funzionerà la valutazione dei dirigenti scolastici?

Oltre alla valutazione dei docenti, la legge 107/15 introduce la valutazione dei dirigenti scolastici (era ora dirà qualcuno). Nei prossimi giorni le linee guida elaborate dai tecnici del MIUR saranno inviati ai direttori generali degli USR e successivamente ai DS.

Da quanto risulta ad InformazioneScuola.it, gli obiettivi previstipotranno potranno essere aggiornate annualmente, ma solo parzialmente e dopo averle concordate con i dirigenti.

La valutazione dei dirigenti avrà effetto sul rinnovo del loro contratto?

La valutazione dei dirigenti avrà certamente effetti sul rinnovo del loro contratto, a stabilirlo è la direttiva n. 36 del 18 agosto la quale ha fissato quattro livelli di giudizio, legati al raggiungimento degli obiettivi: pieno raggiungimento, avanzato raggiungimento, buon raggiungimento, ovvero mancato raggiungimento.

In caso di mancato raggiungimento degli obiettivi cosa rischia il dirigente?

Solo nei casi più gravi il dirigente rischia di essere trasferito ad altro incarico oppure addirittura rischia il licenziamento.

Quali sono gli aspetti ogegtto della valutazione dei dirigenti scolastici?

  • Il peso maggiore nel formulare il giudizio finale lo avranno  le capacità organizzative e di conduzione unitaria della scuola, per un 60%, rilevate attraverso vari documenti, Rav, Snv, la distribuzione del Fondo di istituto e i documentidi indirizzo della scuola;
  • la capacità di valorizzare le risorse professionali, l’impegno e il merito dei singoli conteranno per un 30%.
  • Il 10% del giudizio complessivo dipenderà invece dall’apprezzamento dell’operato all’interno della comunità professionale e sociale.

Quanto peserà il giudizio dei docenti?

Il giudizio dei docenti si colloca in quel 10% e riguarderà appunto l’apprezzamento dell’operato del dirigente, insomma i docenti non avranno molto peso.

A chi spetta la valutazione finale?

Spetterà al direttore generale raccogliere i dati relativi al’azione dirigenziale e annualmente, in seguito dell’istruttoria effettiata dal nucleo di valutazione, formula un giudizio. Il punto finale si farà alla fine del triennio.

Ultime Notizie

Informazione Scuola, l'informazione della scuola libera. A differenza di altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *