TABELLA 1
1° POSIZIONE ECONOMICA
(Graduatorie a. s. 2013/2014)
– TABELLA DEI TITOLI VALUTABILI –
Sono valutabili i titoli posseduti fino alla data del primo giorno del periodo di presentazione della domanda.
TITOLI DI SERVIZIO (MAX 60 PUNTI) (1),(2),(3),(4) (5);
1. Servizio effettivo di ruolo e non di ruolo prestato nella scuola statale in qualità di personale ATA nel profilo di appartenenza, ivi compreso il servizio prestato dall’assistente amministrativo di ruolo in sostituzione del D.S.G.A:
per ogni anno scolastico di servizio o frazione superiore ai 6 mesi : punti 2 .
2. Servizio effettivo di ruolo e non di ruolo prestato nella scuola statale in qualità di personale ATA in altri profili professionali, escluso il servizio prestato dall’assistente amministrativo di ruolo in sostituzione del D.S.G.A., già ricompreso nel punto 1:
per ogni anno scolastico di servizio o frazione superiore ai 6 mesi : punti 1 .
TITOLI DI STUDIO (MAX 20 PUNTI) (6),(7) ;
Licenza di scuola media :
punti 4 .
Licenza di scuola media congiunto ad attestato di qualifica professionale rilasciato ai sensi dell’art. 14 della legge 845/ 78:
punti 6 .
Diploma di qualifica: punti 8 .
Diploma di maturità: punti 12.
Si valuta un solo titolo posseduto e i punteggi di cui ai punti 3, 4 , 5 e 6 non si sommano, si considera il più alto.
Diploma di laurea triennale: punti 6 .
Diploma di laurea quadriennale o quinquennale o specialistica: punti 8.
Si valuta un solo titolo posseduto e i punteggi di cui ai punti 7 e 8 non si sommano , si considera il più alto.
CREDITI PROFESSIONALI MAX 20 PUNTI (8), (9);
Incarichi o compiti di particolare responsabilità, rischio o disagio svolti e retribuiti ai sensi dell’art. 50 del CCNI 31.8.1999; dell’art. 47 del CCNL 24.7.2003 e dell’art. 47 del CCNL 29.11.2007 ;
– limitatamente ad un solo credito per ogni anno scolastico:
punti 2.
Incarichi svolti e retribuiti conferiti all’assistente amministrativo per la sostituzione del DSGA, ai sensi dell’art. 51, del CCNI 31.8.1999, dell’art. 55, commi 2 e 3 del CCNL 24.7.2003 ; dell’art. 56 del CCNL 29.11.2007e dell’art. 11 bis dei CCNI 2005 e successivi:
– limitatamente ad un solo credito per ogni anno scolastico:
punti 4 .
I punteggi di cui ai punti 9 e 10 non si sommano se riferiti allo stesso anno scolastico; in tal caso si considera il più alto. All’assistente amministrativo che ha svolto l’incarico retribuito per la sostituzione del DSGA e che fruisce del punteggio di cui al punto 10, l’anno scolastico di riferimento è da valutare secondo le modalità ed i valori espressi al punto 1.
Frequenza    certificata    di    attività    di    formazione    promosse
dall’Amministrazione, dalle scuole e/o da Enti accreditati o riconosciuti con provvedimento dell’Amministrazione :
–  per ogni corso:
punti 0,50 .
Idoneità conseguita nel concorso riservato per la mobilità professionale in profilo superiore a quello di appartenenza :
punti 2.
1° POSIZIONE ECONOMICA
– NOTE TABELLA 1- TITOLI VALUTABILI –
Titoli di servizio
1–Il servizio effettuato nelle precorse qualifiche del personale non docente di cui al D.P.R. 420/74 e nei profili professionali di cui al D.P.R.588/ 85 e considerato a tutti i fini come servizio prestato nei corrispondenti vigenti profili professionali del personale ATA.
2–Il servizio scolastico (di ruolo e non di ruolo) prestato con rapporto di impiego con gli Enti Locali i quali erano tenuti per legge a fornire alle scuole statali personale non docente (amministrativo, tecnico e ausiliario) e equiparato, ai fini del punteggio, a quello prestato con rapporto di impiego con lo Stato nel medesimo profilo professionale.
3–Il servizio effettivo di ruolo e non di ruolo prestato in qualita di personale ATA, fino all’anno accademico 2002/2003, nelle Accademie, nei Conservatori di musica e negli Istituti superiori delle industrie artistiche dello Stato e considerato a tutti i fini come servizio prestato nei corrispondenti vigenti profili professionali del personale ATA.
4–Il servizio prestato con rapporto di lavoro a tempo parziale e valutato per intero secondo i valori espressi nella tabella di valutazione dei titoli.
5–Il servizio prestato nelle istituzioni scolastiche e culturali italiane all’estero e equiparato, ai fini della valutazione, al corrispondente servizio prestato in Italia.
Titoli di studio
6–Il punteggio di cui al punto 5 e assegnato ai diplomi di qualifica conseguiti al termine di un corso di studi di durata biennale o triennale.
7–Il punteggio di cui al punto 6, e assegnato ai diplomi di maturità conseguiti al termine di un corso di studi di durata quadriennale o quinquennale.
Crediti professionali
8 – Tra gli incarichi di cui al punto 10 sono da ricomprendere quelli svolti attraverso l’utilizzo dell’art. 58 del CCNL 24.07.2003.
9 – Nell’ambito dei titoli valutabili al punto 11 va ricompreso l’attestato ECDL e le certificazioni ad esso equiparate.

Share

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.777 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.