Il profilo di cuoco non è da confondere con il docente di cucina delle scuole alberghiere.

Lavorare come cuoco negli istituti alberghieri e nei convitti

Come diventare cuoco nelle scuole alberghiere e nei convitti

Fra il personale ATA vi è la figura del cuoco che ha come mansioni quella di gestire la cucina degli istituti alberghieri e nei convitti.

Il cuoco cucina assieme agli studenti dopo che il docente di cucina ha spiegato come preparare un determinato piatto.

Il cuoco negli istituti alberghieri si prende cura degli aspetti tecnici della stessa cucina, è una figura specializzata.

Per lavorare nei profili di cuoco negli alberghieri cosa occorre fare?

Per lavorare come cuoco nella scuola alberghiera e nei convitti occorre anzitutto iscriversi nelle graduatorie di terza fascia di istituto, così come per gli altri profili del personale ATA e poi occorre essere in possesso dei seguenti requisiti:

Essere in possesso di un diploma di qualifica specifica rilasciato da un istituto professionale alberghiero nel settore cucina, oppure come per gli altri profili aver prestato servizio per almeno 30 giorni come cuoco nei convitti statali.

Share

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.771 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.