Comunicato Stampa: Tassella SBC: aggiornamento GPS, siamo in alto mare

Dopo tanta disinformazione piovuta ieri sui siti specializzati, sui gruppi, nelle dichiarazioni di sindacalisti, nei comunicati stampa anche di un sottosegretario e di una ex ministra sulla riapertura delle GPS per il prossimo biennio, SBC precisa quanto segue.

Il punto n.1 del cosiddetto riformulato emendamento Aprea che aveva il parere favorevole del Governo e che è stato bocciato nella notte tra mercoledì e giovedì scorso prorogava il regolamento delle supplenza di cui all’OM 60/2020 per il 22/23 e permetteva l’aggiornamento delle GPS con un provvedimento amministrativo ( OM) per un secondo biennio e cioè il 22/23 e 23/24.

Ora in mancanza della proroga del regolamento o di un nuovo regolamento senza il necessario provvedimento legislativo, il Governo con un atto amministrativo (OM) non può aggiornare le GPS per il prossimo biennio.

Ricordo che non è solo previsto l’aggiornamento delle GPS ma anche la possibilità di cambiare la provincia di inserimento, che potrebbe anche significare l’immissione in ruolo per i docenti inseriti in GPS di sostegno di prima fascia , essendo stati prorogate per il 22/23 le assunzioni di cui al comma 4 art.59 legge 106/2021, inoltre sono previsti i nuovi inserimenti per coloro che hanno acquisito titoli validi per l’insegnamento.

Il giallo sull’emendamento così come riformulato e che aveva il parere favorevole del Governo, al di là del merito, dimostra quanto oggi sia in fibrillazione la maggioranza governativa dopo la lunga e lacerante fase dell’ elezione del Presidente della Repubblica e a questo si aggiunge lo stato di fibrillazione oggi presente in alcuni partiti.
Le conseguenze le pagano ovviamente i 700.000 precari e tutti quelli che si sarebbero potuti ora aggiungere nelle GPS 22/24

In effetti nella notte del giallo, tra le 3.30 e le 4.00, l’emendamento Aprea fu integrato da parte del MI con il punto 2, che prevedeva, questo sì, la proroga delle graduatorie ad esaurimento ( GAE) di un anno ancora.

I parlamentari ancora presenti e non so se ancora svegli quella notte, credendo di votare contro due slittamenti di un anno per le GPS e le GAE, in effetti hanno votato solo contro lo slittamento delle GAE in quanto nell’emendamento modificato Aprea sub 1) non era affatto previsto la proroga delle GPS compilate nel 2020.

Ora la strada si fa complicata. Dopo il pasticcio complicato Milleproroghe, andrà presentato con urgenza entro lunedì ( termine ultimo per presentare emendamenti) al decreto sostegni ter che proroghi il regolamento di cui all’OM 60/2020 e consenta l’aggiornamento delle GPS che a nostro avviso deve essere allineato all’aggiornamento delle GAE.
In caso contrario le GPS non potranno essere aggiornate.

La nostra richiesta fare? Fare un emendamento sottoscritto da tutte le forze politiche per prorogare il regolamento e permettere l’aggiornamento delle GPS entro maggio 2022.

SBC esprime il suo rammarico e disappunto oltre per la vicenda parlamentare anche per la disinformazione che ne è seguita che scredita ancor più istituzioni e partiti e singoli politici e li fa sentire lontani dai problemi dei lavoratori e delle lavoratrici.

Libero Tassella SBC

Ecco tutti i testi per prepararsi al concorso ordinario 2022 della scuola

Inscriviti al nostro canale Telegram e riceverai gli aggiornamenti in tempo reale.

https://t.me/informazionescuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.
Seguiteci anche su Twitter

Ultime Notizie

InformazioneScuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click. A differenza d'altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.