Concorso: non si trovano i presidenti di commissione, è allarme

Il concorso della scuola è seriamente a rischio, oltre ai commissari, mancano i presidenti di commissione. I dirigenti (gli ex provveditori agli studi n.d.r.) degli UST sono stati incaricati ad invitare caldamente i dirigenti scolastici in servizio a presentare urgentemente domanda come presidente di commissione. Un invito che somiglia più che altro ad una costrizione vera e propria. Oltre a loro sono stati invitati anche i dirigenti in pensione.

Sembra che le difficoltà ad incassare la loro disponibilità siano più che serie e riguardano ancora una volta i compensi. Ad ogni presidente di commissione infatti verrà corrisposto circa un Euro e mezzo a candidato, miserie, ne vale dunque la pena? A giudicare le responsabilità probabilmente no.

Oltre alla difficoltà di reperire i commissari che – ricordiamo –  percepiranno circa un Euro l’ora (forse due) si somma dunque la grana dei presidenti che potrebbe mettere in difficoltà l’intero svolgimento del concorso.

Dal governo rassicurano e fanno sapere che il concorso si svolgerà regolarmente. Il ministro è convinto di riuscire a reclutare sia i commissari necessari che gli stessi presidenti di commissione. Vedremo…

Ultime Notizie

Informazione Scuola, l'informazione della scuola libera. A differenza di altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *