Contagi in crescita, forse è il caso di tornare in DAD?

Il governo cincischia, ma forse il ritorno alla DAD eviterebbe tanti guai al Paese. I contagi da covid sono in crescita, in 7 regioni dove le terapie intensive sono già in sofferenza e in 5 regioni cresce l’occupazione di posti in reparto: Pa Bolzano 18%, Calabria 17%, Pa Trento 16%, Emilia Romagna e Sicilia 11%.

Molte classi sono già in quarantena e da quel che ci risulta sono ingolfate anche le ASL, per un tampone molecolare occorre attendere addirittura dai 4 ai 5 giorni, questo sta a significare che la curva dei contagi ha ripreso a crescere e le percentuali sono serie come quelle riportate qui di seguito.

Crescono i contagi, forse è meglio tornare in DAD

Le percentuali di contagi crescono nelle Marche del 14%, nel Lazio del12%, in Piemonte e in Umbria dell’8%, in Campania, in Sicilia e in Toscana del 6%, arriva al 20% nella Provincia autonoma di Trento.
Restano stabili oltre la soglia del 10% Calabria 11%, Liguria 12%, Bolzano 19%, Friuli 15%, Veneto 13%.

Il ritorno alla DAD fino a Natale decongestionerebbe sia i trasporti pubblici che le stesse scuole con il conseguente calo dei contagi, forse non era il caso di tornarci per scongiurare il peggio?

Ecco tutti i testi per prepararsi al concorso Infanzia e Primaria 2021

Inscriviti al nostro canale Telegram e riceverai gli aggiornamenti in tempo reale.

https://t.me/informazionescuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui

Ultime Notizie

InformazioneScuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click. A differenza d'altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.