Cos è l’ICF? Qual è la differenza tra performance e capacità

Insegnanti di sostegno – Come si compila l’ICF?

 

E’ stato elaborato nel 2001 dall’OMS, è uno strumento di classificazione che descrive lo stato di salute delle persone in relazione ai loro ambiti esistenziali (sociale, familiare, lavorativo) al fine di cogliere le difficoltà che nel contesto socio-culturale di riferimento possono causare disabilità.
Lo strumento descrive tali situazioni adottando un linguaggio standard ed unificato, cercando di evitare fraintendimenti semantici e facilitando la comunicazione fra i vari utilizzatori in tutto il mondo. E’ caratterizzato da un insieme di categorie che sono raggruppate e ordinate gerarchicamente secondo il criterio fornito dal “modello biopsicosociale”. che guarda alla persona nella sua interezza: non solo dal punto di vista sanitario, ma anche nella consuetudine delle relazioni sociali di tutti i giorni.

Lo stato di salute è il termine che racchiude le malattie sia acute che croniche , i disturbi, le lesioni o i traumi.

L’attività del soggetto è legata all’esecuzione di un compito o un’azione e quindi la limitazione di essa non è altro che la difficoltà che tale individuo può incontrare nell’eseguire l’attività stessa.
La Partecipazione è il coinvolgimento del soggetto in una situazione di vita e quindi i problemi che la persona può incontrare nell’essere coinvolto in tale situazione diventano una restrizione della partecipazione.

La performance è la descrizione di ciò che una persona fa realmente nel suo ambiente attuale, è il livello di funzionamento che essa ha, tenendo in considerazione tutti i fattori ambientali possibili come strumentali e personali o barriere e facilitatori.

La capacità descrive invece ciò che una persona fa escludendo però tutti i fattori ambientali, facilitatori o barriere riconosciuti come rilevanti per quell’attività o funzione.

Ultime Notizie

Informazione Scuola, l'informazione della scuola libera. A differenza di altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. gennaio 9, 2016

    […] conto, del funzionamento derivante dalla menomazione e delle dimensioni specifiche sviluppate nei codici ICF (come l’attività e la partecipazione e i fattori ambientali, i quali richiamano all’interno di […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *