Ecco i numeri dell’organico di fatto

Pubblichiamo i numeri dell’organico di fatto suddiviso per regione.

La tanto attesa trasformazione dell’organico di fatto in quello di diritto porterà nuovi posti di lavoro. Tali posti, come abbiamo già evidenziato, saranno utili sia per i trasferimenti, dunque per la prossima mobilità, sia per le nuove immissioni in ruolo.

Senza dubbio questa è una buona notizia, forse un tentativo da parte del governo di riconciliarsi con il mondo della scuola, non a caso l’annuncio arriva prima del voto al referendum costituzionale.

La vita politica del governo è strettamente legata all’esito del voto, in caso di sconfitta con molta probabilità si aprirebbe una crisi politica che registrerebbe le dimissioni del premier Renzi.

La scuola è sempre stata l’ago della bilancia e in questo caso la maggior parte di essa è schierata apertamente con il NO.

 

Basteranno questi nuovi posti a farle cambiare idea?

 

Lo scopriremo giorno 5 dicembre. Intanto vediamo di quanti posti si compone l’organico di fatto dei posti comuni:

Al Nord sono  complessivamente 14.109 così suddivisi: al Piemonte andranno 2.005 posti, alla Lombardia 5.312, al Veneto 2.491, al Friuli Venezia Giulia 848, alla Liguria 678, all’Emilia Romagna 2.774.

Al Centro sono 7.616, così suddivisi: alla Toscana ne andranno 2.327, all’Umbria 717, alle Marche 1.055, al Lazio 1.905, all’Abruzzo 676, alla Sardegna 936.
Al Sud sono 8.538 e saranno suddivisi in questo modo: al Molise 212, alla Campania 2.821, alla Puglia 1.194, alla Basilicata 611, alla Calabria 1.454 ed infine alla Sicilia 2.246.

Ultime Notizie

Informazione Scuola, l'informazione della scuola libera. A differenza di altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *