Fratoianni: Grazie agli studenti/sse Liceo Bottoni di Milano. La loro protesta è un segnale di maturità e serietà

Scuola – violenza donne = On. Nicola Fratoianni Sinistra Italiana): “Giovedì scorso , in occasione della giornata contro la violenza sulle donne, al Liceo Bottoni di Milano alcuni studenti si sono presentati a scuola o vestiti di rosso, o indossando una gonna o dello smalto, per mostrare solidarietà e vicinanza alle tante vittime di molestie, soprusi e violenza.
Un insegnante però non lo accetta. Vuole difendere i suoi “valori” e si rifiuta di far lezione, «in presenza di un maschio vestito da donna dalla testa ai piedi». La dirigente scolastica lo esonera per due giorni dall’insegnamento. Giustamente, aggiungerei.”
Lo scrive su Facebook il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni.
“Ma è qui che arriva il bello. Sabato, tornando a scuola,- prosegue il vicepresidente della commissione cultura di Montecitorio – l’insegnante trova l’aula vuota. Studenti e studentesse sono fuori e si rifiutano di partecipare alla sua lezione per difendere le proprie idee e i loro valori. Meraviglioso.”
“Io credo che una persona del genere non abbia nulla da insegnare a questi ragazzi, anzi. Voglio ringraziare di cuore – conclude Fratoianni – questi studenti e studentesse. Sono il nostro futuro, ma soprattutto il nostro presente. Ed è una grande fortuna, per tutte e tutti noi.”

Lo rende noto l’ufficio stampa di SI
Roma, 29 novembre 2021

Ecco tutti i testi per prepararsi al concorso Infanzia e Primaria 2021

Inscriviti al nostro canale Telegram e riceverai gli aggiornamenti in tempo reale.

https://t.me/informazionescuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui

Ultime Notizie

InformazioneScuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click. A differenza d'altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.