I primi tagli di Draghi: 30 mila ATA non lavoreranno più

Arriva la scure di Draghi e si abbatte sul personale ATA. Dal 30 dicembre non saranno rinnovati 30 mila contratti ATA, in particolare perderanno il posto moltissimi collaboratori scolastici appartenenti al cosiddetto organico covid, ribattezzato organico Azzolina.

La decisione di Draghi sta trovando forte opposizione nei parlamentari del M5S che proprio in questi giorni stanno spingendo affinché si trovino e risorse per allungare i contratti fino al 30 giugno.

Ma paradossalmente pur essendo maggioranza relativa, sono in minoranza sia in Consiglio dei ministri che in Parlamento e nonostante la timida apertura del sottosegretario Sasso, temiamo che alla fine resteranno i soli a difendere i contratti del personale ATA.

Le speranze tuttavia non sono ancora tramontate del tutto, almeno fino al varo della legge di Bilancio.

Ecco tutti i testi per prepararsi al concorso ordinario 2021 della scuola

Inscriviti al nostro canale Telegram e riceverai gli aggiornamenti in tempo reale.

https://t.me/informazionescuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui

Ultime Notizie

InformazioneScuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click. A differenza d'altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.