Il governo Draghi mette nel mirino gli insegnanti, ritorna fannullonismo?

Il discorso di Draghi non è piaciuto alla scuola. Draghi non è piaciuto agli insegnanti.

I docenti sono passati dagli elogi continui dell’ex ministro Azzolina alle offese velate  che tanto velate non sono. La revisione del calendario scolastico è visto dai docenti e dalla scuola in generale, come un’offesa all’impegno messo in campo in questi mesi, fra mille difficoltà e tanti sacrifici.

Adesso si propone di recuperare le ore, che poi non sono mai andate perse, nei week end, il pomeriggio e pure in estate. A certificare il retropensiero di certa politica nei confronti dei lavoratori del pubblico impiego e in particolare dei lavoratori della scuola.

Dall’elogio all’offesa il passo è stato breve. Brevissimo.

Quella che la scuola vivrà, perchè annunciata oggi, sarà una stagione come quella vissuta qualche anno fa con il fannullonismo brunettiano e i tagli della Gelmini.

Mascherine ffp2 per variante inglese a prezzi scontati

Ultime Notizie

InformazioneScuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click. A differenza d'altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.