Inchiesta "pillole del sapere", in tre rischiano di finire sotto processo

Dopo l’inchiesta condotta da “Report” il programma condotto da Milena Gabanelli, il quotidiano Il Messaggero scrive che tre fra dirigenti e funzionari pubblici rischiano di finire sotto processo.

Di seguito l’articolo.

Tre fra dirigenti e funzionari pubblici rischiano di finire sotto processo a Roma per abuso d’ufficio per i presunti illeciti legati alla gestione dei fondi del Miur destinati ad un programma didattico multimediale. Il pm, Roberto Felici, ha chiesto il processo per il capo del dipartimento Programmazione e gestione delle risorse del Miur, Giovanni Biondi, per l’ex direttore generale Massimo Zennaro e per il direttore dell’Agenzia nazionale per lo sviluppo dell’autonomia scolastica Antonio Giunta La Spada.

L’accusa fa riferimento all’ assegnazione, nel 2010, dell’appalto per le cosiddette ‘Pillole del sapere, video di tre minuti predisposti per le scuole ed acquistati dal Miur ad un prezzo ritenuto più che maggiorato. L’inchiesta della procura aveva preso le mosse da un dossier anonimo che segnalava l’esistenza di una presunta ‘criccà del ministero che in cambio di tangenti ed altre utilità avrebbe gestito, all’interno del Miur, appalti destinati ad aziende amiche.

Ultime Notizie

Informazione Scuola, l'informazione della scuola libera. A differenza di altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *