La CUB Scuola mette in mora la Ragioneria territoriale dello Stato e il Dirigente scolastico per sollecitare il pagamento degli stipendi arretrati

Il Sindacato di Base CUB Scuola ha predisposto un modello avente come oggetto: sollecito pagamento stipendi non ancora corrisposti. Diffida e messa in mora.  Da inviare tramite A/R1 alla Ragioneria terrotoriale dello Stato e al Dirigente Scolastico dell’Istituto presso il quale si presta servizio.

Di seguito il modello.

Raccomandata A/R1

Alla Ragioneria territoriale dello Stato
della provincia di ____________________________2
Via_____________________________
Comune _________________ (__) CAP _______

Al Dirigente Scolastico dell’Istituto
____________________________3
Via____________________________
Comune _________________ (__) CAP _______

Oggetto: sollecito pagamento stipendi non ancora corrisposti. Diffida e messa in mora.

ATTO DI MESSA IN  MORA E DIFFIDA

Il/La sottoscritto/a __________________________, nato/a a ____________ il ____/____/________, codice fiscale  ________________________________, residente a _________________________ Prov. ____________ in via ________________________________________________,  n. ______

PREMESSO che il/la sottoscritto/a è titolare di contratto di supplenza breve presso l’Istituzione scolastica  _______________________________________________________________, Comune __________________________ Prov. _________ dal ___/____/________ al ___/____/________ ;

VISTO l’art. 7, c. 38, del decreto legge 6 luglio 2012, n. 95, (“spending review”), convertito con modificazioni dalla legge 7 agosto 2012, n. 135, che ha esteso il cd. Cedolino Unico agli incarichi conferiti tramite supplenze brevi e saltuarie, ovvero ha disposto il pagamento degli stipendi al personale supplente breve e saltuario mediante gli ordini collettivi di pagamento di cui all’articolo 2 comma 197 della legge 191/2009, e a decorrere dal 1° gennaio 2013, attraverso il sistema Service NoiPA (già SPT) del MEF;

CONSIDERATO che Codesta Spett. Ragioneria territoriale dello Stato alla data odierna non ha ancora corrisposto le spettanze relative all’incarico conferito dal Dirigente scolastico in intestazione per le seguenti mensilità: ___________________________________________________________;

per tutto quanto sopra visto e considerato
DIFFIDA
la Ragioneria territoriale dello Stato di ___________________________, in persona del legale rappresentante  pro-tempore, dal non provvedere a corrispondere al/alla sottoscritto/a entro e non oltre giorni 8 (otto) dalla ricezione della presente le mensilità sopra specificate;

il Dirigente scolastico dell’Istituto _____________________________________________ dal non procedere, ove non abbia già provveduto, entro e non oltre giorni 8 (otto) dalla ricezione della presente, alla trasmissione dei dati agli enti competenti al fine dell’emissione dei pagamenti spettanti per le mensilità sopra specificate,

CON ESPRESSO AVVERTIMENTO CHE
a partire da oggi, con la presente si intende mettere in mora le amministrazioni citate per tutti gli interessi di legge maturati e interrompere qualsivoglia termine di prescrizione con salvezza di ogni ulteriore azione; trascorsi 8 giorni dalla ricezione della presente, in assenza di positivi riscontri, il/la sottoscritto/a si riserva di adottare tutte le opportune iniziative legali per la tutela dei propri diritti ed interessi.

Luogo e data

___________________, ____/____/________                             Firma

_________________________________________

Ultime Notizie

InformazioneScuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click. A differenza d'altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.