L’organico di fatto diventerà organico di diritto e porterà nuovi posti

Una battaglia storica dei sindacati, in particolare dei sindacati di base che da sempre ne chiedono la trasformazione, la legge di stabilità sembra accontentarli.

L’operazione, evidenziano gli esperti del sindacato, porterebbe ad un incremento di 25 mila posti in organico utili sia per le nuove assunzioni, ma anche per i trasferimenti.

Buone notizie anche per il personale ATA al quale andranno 5 mila nuovi posti in organico di diritto, in soldoni nuove immissioni in ruolo.

10 milioni invece andranno al rifinanziamento del fondo per risarcire i danni derivanti dall’indebita reiterazione delle supplenze annuali.

La legge dovrebbe portare novità anche soldi, parecchi, 35 milioni per gli istituti musicali parificati e una no tax area per gli studenti meno abbienti che frequentano le università.

Mentre l’unica nota dolente restano i rinnovi dei contratti per gli statali, sul piatto ci sono solo 900 mln di Euro, briciole.

Ultime Notizie

Informazione Scuola, l'informazione della scuola libera. A differenza di altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. ottobre 20, 2016

    […] erano circa la trasformazione dell’organico di fatto in organico di diritto avevano fatto esultare pure noi di Informazione Scuola, siamo stati ingenui, dovevamo ricordarci che siamo in piena campagna elettorale e come si sa in […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *