Firmato il contratto integrativo relativo la Mobilità 2017, i docenti attendono le date per presentare le domande di trasferimento, prima però occorre che sia emanata l’Ordinanza Ministeriale, in genere è prevista per i primi giorni del mese di aprile.

Emanata l’OM della mobilità 2017, i docenti che intendono trasferirsi di scuola, di ambito o di provincia avranno la possibilità di scegliere fino ad massimo di 15 preferenze, comprese 5 istituzioni scolastiche, a tal proposito invitiamo i nostri lettori a consultare la guida pubblicata sulle pagine del nostro portale.

Quando si potranno presentare le domande per partecipare alla mobilità 2017

Le domande per partecipare alla Mobilità 2017 vanno presentate attraverso il sistema POLIS – Istanze on line, lo scorso anno la domanda di trasferimento era suddivista in più fasi (Fase A, B, C, e D), quest’anno la fase sarà unica, i docenti e il personale ATA con un unico modello potranno scegliere dove inviare la propria domanda di richiesta di nuova sede.

La presentazione delle domande di strasferimento sarà calendarizzata?

Lo scorso anno la presentazione delle domande di trasferimento hanno seguito un calendario, il sistema è stato nella giornata dell’11 aprile e la presentazione è avvenuta per fasi, non è chiaro se per la mobilità 2017 il MIUR sceglierà lo stesso procedimento dello scorso anno o se il sistema sarà aperto in contemporanea per tutti, personale docente e personale ATA, a stabilirlo sarà l’OM del 2017.

Share

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.771 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.