Mobilità 2022: ecco come si calcola il servizio continuativo

La valutazione del servizio continuativo nella mobilità a domanda. (qui lo speciale mobilità 2022)

1) Il docente che presta servizio senza soluzione di continuità ( ininterrottamente) negli ultimi tre anni scolastici ( non si considera l’anno in corso) o di precedente incarico triennale da ambito, ora soppresso, ovvero nella scuola di servizio per gli ex titolari DOS nella scuola secondaria di secondo grado, in aggiunta al punteggio per i servizi di ruolo, in altro ruolo e pre-ruolo dichiarati nell’All.D, ha diritto ad un punteggio di 6 punti.

Per gli ulteriori anni di servizio sono previsti 2 punti ad anno entro il quinquennio e 3 punti ad anno oltre il quinquennio.
Ad esempio, per un servizio continuativo di 10 anni nella medesima scuola di titolarità, spetta il punteggio di punti 25, 10 punti per i primi 5 anni e 15 punti per i successivi 5.

Si precisa che, per l’attribuzione del punteggio di continuità devono concorrere per gli anni considerati:

a) la titolarità nel tipo di posto ( comune, sostegno, a prescindere dalla tipologia di disabilità) ovvero nella classe di concorso di attuale appartenenza per i docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado;

b) l’effettivo servizio presso la scuola o circolo di titolarità.

2) La continuità del servizio deve essere attestata con apposita dichiarazione conforme all’ALL.F. I docenti che chiedono di rientrare nella scuola di precedente titolarità nell’ottennio successivo, devono presentare una specifica dichiarazione di servizio continuativo conforme all’ ALL. F1.
Gli allegati F e F1 sono i medesimi per i docenti delle scuole di ogni ordine e grado.

3) Nella scuola primaria non interrompe la continuità il trasferimento tra posti dell’organico comune-lingua nello stesso Circolo.

4) Non interrompe la continuità del servizio l’utilizzazione in altra scuola del docente in soprannumero nella scuola di titolarità qualora il docente richieda per ogni anno dell’ottennio successivo anche il trasferimento nell’istituto di precedente titolarità ovvero nel comune di precedente titolarità.
Tale docente dovrà allegare alla domanda l’ALL. F1
L’ottennio parte dall’a.s in cui il docente è individuato come perdente posto.
Tale punteggio di continuità va considerato solo nel trasferimento a domanda e non anche nella domanda di passaggio di cattedra e di ruolo.
Scaduto l’ottennio, al docente che non abbia ottenuto il rientro nella scuola di precedente titolarità, il punteggio di continuità relativo all’ottennio sarà riconosciuto esclusivamente nella scuola dove era stato trasferito in quanto soprannumerario.

5) Non interrompe la continuità l’utilizzazione a domanda o d’ufficio su posto sostegno nella stessa o in altra scuola.

6) Interrompe la continuità l’assegnazione provvisoria provinciale e interprovinciale su posto comune e su posto di sostegno.

7) Per altri casi particolari circa il riconoscimento o meno del punteggio per il servizio continuativo nei trasferimenti e nei passaggi di cattedra e/o di ruolo, consultare analiticamente la nota 5 della Tabella di valutazione dei titoli allegata al CCNI 22/25.

8) Ai docenti che per un triennio a decorrere dalle operazioni di mobilità per l’a.s. 2000/01 e fino all’a.s. 2007/08 non abbiano presentato domanda di trasferimento o passaggio provinciale o pur avendo presentato la domanda, l’abbiano successivamente revocata nei termini previsti dalle annuali Ordinanze Ministeriali, è riconosciuto una tantum, quindi da utilizzare nella mobilità territoriale o professionale per una sola volta, un bonus di 10 punti.
Il diritto a tale punteggio deve essere attestato con una dichiarazione conforme a quanto previsto dalla nota 5 ter da allegare alla domanda di trasferimento e/o passaggio.
Non fa perdere il diritto al bonus il trasferimento, il passaggio ovvero l’assegnazione provvisoria interprovinciale.

Si rinvia alla citata nota 5 ter per verificare nel dettaglio il diritto o meno a tale punteggio nella domanda di trasferimento e/o passaggio che ci si accinge a presentare nei termini previsti dall’OM.

Libero Tassella

Ecco tutti i testi per prepararsi al concorso ordinario 2022 della scuola

Inscriviti al nostro canale Telegram e riceverai gli aggiornamenti in tempo reale.

https://t.me/informazionescuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.
Seguiteci anche su Twitter

Ultime Notizie

InformazioneScuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click. A differenza d'altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.