Pensionamenti – Tutto ciò che occorre sapere per andare in pensione – La Scheda della FLC CGIL

Riportiamo su informazionescuola.it il comunicato della FLC CGIL contenente anche il link che conduce al decreto ministeriale, alla nota, ma anche una scheda dettagliata che spiega i requisiti per andare in pensione. Presenti anche i link che conducono a due video che espiegano alcuni importanti passaggi.

 

Il  7 febbraio 2014 scade il termine di presentazione delle domande di cessazione dal servizio per il personale della scuola dal 1 settembre 2014.
Per i dirigenti scolastici il termine è il 28 febbraio 2014 come previsto dalle norme del CCNL dell’Area V della dirigenza.

La domanda, compreso quella con contestuale richiesta di part-time, dovrà essere compilata attraverso le istanze on-line (POLIS).
Sul nostro sito sono disponibili una guida e un video che illustrano le procedure da seguire per la registrazione.

La FLC CGIL ha predisposto una scheda di approfondimento del Decreto Ministeriale 1058 del 23 dicembre 2013 e della Nota Ministeriale 2855 del 23 dicembre 2013 relativi alle procedure per la cessazione dal servizio.

La FLC CGIL nell’incontro con l’Amministrazione aveva chiesto il superamento di alcune rigide interpretazioni della Riforma Fornero da parte dell’INPS:

  • l’estensione al 2016 della cosiddetta “opzione donna” (57 anni di età e 35 di servizio), con maturazione del diritto alla pensione entro il 31 dicembre 2015,
  • il ripristino dell’arrotondamento anche per i periodi inferiori a un mese nei casi previsti dalla pensione anticipata, in considerazione dell’unica finestra di uscita dal lavoro per il personale della scuola,
  •  l’acquisizione già da ora della  normativa migliorativa delle penalizzazioni in materia di legge 104 e  D.lgs 151/2001 previste per chi accede alla pensione anticipata prima dei 62 anni, anche se la legge di stabilità é tuttora in discussione al Parlamento.

L’INPS ha risposto negativamente a tali richieste. IL MIUR, che ha già recepito nella circolare le nuove norme sulle penalizzazioni (congedi parentali e donazione sangue) si è impegnato a rivedere il regime delle penalizzazioni non appena le modifiche di cui sopra saranno acquisite dalla Legge di Stabilità.

IL MIUR ha concordato con le Organizzazioni Sindacali di aprire un tavolo di confronto per stabilire i criteri di applicazione dell’articolo 17, comma 20 bis del DL 95/12 (spending review), recepito nella legge 128/13,in materia di pensionamento con i requisiti ante Fornero per i lavoratori appartenenti a classi di concorso in esubero.

La FLC CGIL da sempre considera iniqua la Riforma Fornero perché lesiva per tutti i lavoratori  del diritto al pensionamento in una età equa e con un assegno dignitoso, pertanto ne chiede una revisione che restituisca anche il turn over necessario per dare lavoro ai giovani.

Ultime Notizie

Informazione Scuola, l'informazione della scuola libera. A differenza di altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. gennaio 10, 2014

    […] 1. La domanda di cessazione dal servizio, compreso quella con contestuale richiesta di part-time, andrà presentata via web POLIS “istanze on line” disponibile nel sito Internet del Ministero (www.istruzione.it). E’ consigliabile procede re fin da ora alla registrazione; sul sito  sono disponibili una guida e… […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *