“Nell augurare un sereno in bocca al lupo a tutti i candidati che si accingono a sostenere la prima prova del concorso docenti, voglio comunque sperare che in avvenire i test da strutturare ,se test ancora ci saranno, siano realmente improntati all’ accertamento di competenze e non ad una verifica di abilità enigmistiche che niente hanno a che fare con la professione docente.
Mi piace poi ricordare al ministro Profumo che il concorso non pone assolutamente fine al calvario di un esercito di precari in attesa di stabilizzazione o, ancor peggio, di una abilitazione” ~ lo dichiara l`on. Aldo Di Biagio di Futuro e libertà

Share

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.777 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.