Sono sempre maggiori le competenze richieste ai docenti, ma lo stipendio è lo stesso

Sempre più competenze, ma niente aumento stipendiale, è la triste storia dei docenti che si sono lasciati alle spalle un anno faticoso.

Come evidenzia – con un pizzico di sano umorismo – una docente su facebook, i docenti dovrebbero acquisire, in questi mesi estivi, alcune sane competenze perse ormai da tempo come:

– saper alzarsi tardi;
– saper aggirararsi in casa , la mattina, senza fretta e attacchi di panico da ritardo;
– saper distinguere la meta balneare più bella e silenziosa;
-saper nuotare nei vari stili;
-saper proteggersi e usare le creme adatte per evitare eritemi solari nel quadro di un sano rispetto del corpo;
– saper riconoscere e usare I principali concetti spaziali di orientamento dell’ombrellone per giovarsi sia di zone di sole, sia di zone d’ombra;
saper distinguere e usare i dati visivi, olfattivi e gustativi di gelati, granite e dolci di ogni genere;
– saper esporre in ordine logico e cronologico curando tono e registro esperienze, vissuti, emozioni, collere, curiosità ….con interlocutori diversi, anche al fine di migliorare le abilità relazionali;
– sapersi esprimere attraverso i linguaggi nn verbali, usando il linguaggio mimico gestuale in attività di ballo;
-saper leggere in modo rilassato, senza scopo alcuno se nn quello del piacere per la lettura;
-saper mandare a quel paese in modo sereno coloro che ricordano che le competenze dovranno essere raggiunte entro il mese di settembre!

Un’ottima maniera per augurare buone vacanze a tutti.

Ultime Notizie

Informazione Scuola, l'informazione della scuola libera. A differenza di altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *