Tassella SBC : l’apertura delle scuole dipende dall’indice Rt e non dalla propaganda del Governo. Scuole poco sicure, a gennaio vanno tenute tutte chiuse

Oggi 659 morti ma nessuno ne parla. I morti sono numeri, i malati di Covid 19 sono solo numeri. Si tratta le tragedie che tante famiglie italiane stanno vivendo in questi giorni di festa.

I dati sono ancora da brivido putroppo . Stiamo passando lentamente ma tragicamente dalla seconda ondata della pandemia alla terza ondata, e lo avvertitemo soprattutto tra questa e la prossima settimana.

Sono anche gli effetti delle pazze settimane dii shopping incontrollato in tutte le città.

Considerate che si sommera’ alla pandemia anche l’epidemia di influenza stagionale che arriverà a gennaio. Anche la situazione atmosferica non aiuta.

Le scuole saranno aperte il 7 gennaio, anche se la convinzione appare sempre meno granitica tra le forze politiche e i Governatori, ormai solo i “negazionisti scolastici” possono affermarlo con sicurezza come la Ministra Azzolina , quelli della scuola come luogo sicuro tanto per intenderci. Ma come sapete non sono posizioni scientifiche ma ideologiche dettate da appartenenza politica e governativa. Tra i più accesi troviamo l’IV di Renzi con l’On Toccafondi.

Le aperture degli istituti faranno notevolmente aumentare l’ indice Rt. Questo lo dobbiamo mettere in conto se la scuola si apre il 7

Ecco perché SBC diudica che le scuole non possono aprire a gennaio e l’apertura differenziata per territori deve essere legata sempre alla diffusione della pandemia, non alla propaganda, tenendo conto della situazione sanitaria, della sicurezza delle aule e dei trasporti.

Concorsi personale ATA, TFA sostegno, le qualifiche e i test

Ultime Notizie

InformazioneScuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click. A differenza d'altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.