Home ATA Come scorrono nel triennio le graduatorie ATA? Ecco perché occorre tenerle d’occhio

Come scorrono nel triennio le graduatorie ATA? Ecco perché occorre tenerle d’occhio

GPS 2022 Aggiornamento delle graduatorie ATA e docenti 2017: la nuova guida

Lo scorrimento delle graduatorie di Istituto di Terza Fascia del personale ATA spesso sono un vero rompicapo per gli iscritti. Ma come scorrono le graduatorie del personale ATA? Perché è utile tenerle d’occhio?

Oggi proviamo a fare chiarezza, anche se per molti diremo cose note.

Le graduatorie di istituto del personale ATA si rinnovano ogni tre anni, i profili del personale ATA sono:

A) Collaboratore scolastico (CS), presente in tutte le scuole;

AS) Collaboratore scolastico addetto all’azienda agraria (CR), presente solo negli istituti agrari;

B) Assistente Amministrativo (AA), presente in tutte le scuole, Assistente Tecnico (AT), presente solo nelle scuole secondarie di II grado, Cuoco (CU), previsto solo per nei convitti/educandati, Infermiere (IF), previsto solo nei convitti/educandati, Guardarobiere (GU), previsto solo nei convitti/educandati.

D) Direttore dei servizi generali ed amministrativi (DSGA), presente in tutte le scuole.

Ecco i titoli necessari per accedere ai vari profili di personale ATA, come scorrono?

Dopo aver fatto domanda di inserimento, prima dell’inizio dell’anno scolastico le scuole iniziano ad individuare il personale per coprire i posti vacanti ATA in organico.

Si inizia a nominare dalle graduatorie di prima fascia provinciale, esaurite quelle si procede dalle graduatorie di istituto di terza fascia.

Oggi proviamo a spiegarvi perché è utile seguire le operazioni di nomina, perché è necessario inviare la delega e perché occorre appuntarsi il nominativo dell’ultimo ATA individuato dalle graduatorie e il punteggio in suo possesso.

Lo facciamo portandovi qualche esempio concreto prendendo però come esempio lo scorrimenti delle graduatorie di terza fascia ATA.

Scorrimento delle graduatorie ATA, ecco come vengono individuati i precari

Esempio di scorrimento delle graduatorie ATA. Se in una provincia ci sono 100 posti vacanti di collaboratore scolastico, dal 1° SETTEMBRE le scuole convocano i primi 130 CS iscritti alla terza fascia di istituto. Supponiamo che il primo candidato abbia 30 punti in graduatoria, durante le operazioni di nomina, grazie alla sua posizione negli elenchi, sarà chiamato per primo ed avrà a disposizione tutti i posti da coprire (100 n.d.r.).

Il secondo in graduatoria avrà a disposizione 99 posti, il terzo 98 e così via fino ad arrivare al centesimo iscritto in terza fascia. Con la sua nomina si concludono le operazioni di nomina.

A questo punto diventa necessario conoscere il punteggio con il quale è stato individuato.

Supponiamo che abbia 8 punti, i candidati che sono rimasti fuori dalle operazioni di nomina dovrebbero segnarsi il nominativo ed il punteggio.

Supponiamo per assurdo che questi candidati durante l’anno scolastico non vengano mai nominati per coprire una supplenza, alle nomine del prossimo anno possono invece sperare in un incarico annuale, ecco perché:

ogni anno in ogni provincia ci saranno due variabili che li favoriscono, la prima i pensionamenti, la seconda i trasferimenti in uscita.

Se vanno in pensione 15 collaboratori scolastici e se ne trasferiscono 10, l’anno successivo gli iscritti alle graduatorie di istituto ATA di terza fascia avranno a disposizione (teoricamente) 25 nuovi posti che saranno assegnati agli aspiranti ATA che seguono dopo l’ultimo nominato dell’anno prima.

Questo meccanismo si applica per il triennio scolastico, poi le graduatorie vengono rinnovate.

Perché abbiamo scritto teoricamente? Perché in realtà le variabili sono di più rispetto a quelle che abbiamo riportato, ma a nostro parere influiscono meno. E sono: la contrazione degli organici e i trasferimenti in ingresso.

Ecco tutti i testi per prepararsi al concorso ordinario 2021 della scuola

Inscriviti al nostro canale Telegram e riceverai gli aggiornamenti in tempo reale.

https://t.me/informazionescuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui

 

 

Exit mobile version