Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio Stampa

COMUNICATO STAMPA
Esame di Stato 2013

“La ricerca scommette sul cervello” è la traccia preferita dai candidati le prime tre scelte sono tutte per il saggio breve
E’ la traccia del saggio breve di ambito tecnico-scientifico la scelta più gettonata dagli studenti che oggi hanno affrontato la prima prova dell’Esame di Stato. Secondo i dati basati su un campione significativo di scuole (461) la traccia: “La ricerca scommette sul cervello” è stata scelta dal 21,8% degli studenti.
Subito dopo, al secondo posto, il tema di ambito artistico-letterario “Individuo e società di massa”, svolto dal 20,3% dei candidati. Terza la traccia di ambito socio-economico “Stato, mercato e democrazia”, scelta dal 16,3%. A seguire l’analisi del testo, dell’autore Claudio Magris, già utilizzato in precedenti sessioni dell’ Esame di Stato, con “L’ infinito viaggiare” (15,3%); seguono il tema storico-politico “Gli omicidi politici” (14,0%); il tema di carattere generale “La rete della vita” (11,0%); e infine il tema di argomento storico sui Paesi emergenti, Brics (1,3%).
Nei licei e negli Istituti artistici la traccia più svolta è stata quella di ambito artistico-letterario “Individuo e società di massa”, mentre negli istituti Tecnici, e Professionali è stata privilegiata la traccia dell’ambito tecnico-scientifico “La ricerca scommette sul cervello”.
Roma, 19 giugno 2013

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.