La Flc Cgil chiede una nuova stagione per la scuola

0
8

Occorre cambiare pagina nei comparti della conoscenza. Le controriforme della Gelmini, la legge Brunetta e la privatizzazione dei saperi devono essere cancellati aprendo una stagione nuova per scuola, università e ricerca.

Per questa ragione la FLC CGIL propone di investire 4 miliardi di euro annui per allineare la spesa per istruzione e ricerca alla media europea. Le nostre priorità sono:

  • più occupazione
  • superamento della precarietà
  • investimenti in infrastrutture
  • rinnovo del contratto nazionale
  • liberare la contrattazione decentrata dai vincoli assurdi della legge Brunetta
  • obbligo d’istruzione per tutti a 18 anni
  • diritto allo studio
  • miglioramento qualitativo dei sistemi di formazione, istruzione e ricerca pubblici.

Chiediamo alla Ministra Carrozza di aprire una larga consultazione pubblica per individuare quelle scelte necessarie a fare della conoscenza il riferimento centrale per cambiare un modello di sviluppo ormai al capolinea. La piena e buona occupazione sono l’obiettivo centrale dei prossimi mesi per rilegittimare socialmente l’investimento in istruzione.

Attendiamo i fatti perché siamo stanchi delle parole. La nostra mobilitazione continuerà e si allargherà perché questi anni ci hanno insegnato che senza lotte e senza autonomia del sindacato non ci possono essere risultati concreti.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.873 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.