Home Scuola Legge di Bilancio 2023: si prevede la chiusura di 700 istituti nei...

Legge di Bilancio 2023: si prevede la chiusura di 700 istituti nei prossimi due anni

Tornano i tagli alla scuola, il governo Meloni ne fa fuori 700

Governo Meloni, più soldi alle scuole private a quella convessionali e meno alle statali?

E’ quanto emerge dal dimensionamento della rete scolastica già prevista da Bianchi e che ora troviamo attuata nel DL di Bilancio 2023, il dimensionamento è previsto soprattutto nelle regioni del Sud: Sicilia, Campania, Puglia e Basilicata.

Lo denuncia in un comunicato il segretario della Flc CGIL Francesco Sinopoli riportato oggi da Orizzontescuola.

” Si prevede una nuova ondata di accorpamenti fra istituti che potrà portare alla scomparsa, già nei prossimi due anni, di oltre 700 unità scolastiche abbattendosi soprattutto nelle regioni del Sud. Si riducono così i posti di organico di oltre 1400 tra dirigenti scolastici e DSGA.

Riduzione destinata ad aumentare inesorabilmente fino all’anno scolastico 2031/2032 quando le autonomie scolastiche passeranno dalle attuali 8.136 a 6.885“.

Libero Tassella

Consigli ai nostri lettori

Libri di testo scontati

Approfitta dello sconto esclusivo riservato ai lettori di Informazione Scuola per superare il test preselettivo al TFA Sostegno, compila il modulo cliccando il link che segue

https://bit.ly/modulo-tfa-sostegno

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Seguiteci anche su Twitter

Inizio corsi VIII ciclo TFA sostegno, ecco come prepararsi 

Exit mobile version