Press "Enter" to skip to content

Mobilita’ 2017 confermata la linea Renzi e Giannini

Share

Mobilità 2017 in linea con la politica di Renzi

L’accordo sulla mobilita’ e’ in linea con la riforma voluta da Renzi e Giannini: si roducono il numero delle scuole da poter chiedere a vantaggio degli ambiti, questo significa due cose,  la prima è  che sarà   numericamente consolidato  il  meccanismo della chiamata diretta, la seconda è  che man mano gli insegnanti  titolari di scuola diventetanno insegnanti titolari di ambito.

Inoltre con un contratto si modifica una legge, quella del vincolo triennale nei trasferimenti inteproviciali  e i sindacati tutti si dicono soddisfatti, ma poi si riduce il numero dei trasferimenti e anche su questo i sindacati si dicono soddisfatti, la sola FGU non firma perché  vorrebbe una tabella  di titoli per l’assegnazione dall’ambito alla scuola.

Mobilita’ 2017, l’accordo svela il gioco delle parti

La  sceneggiata è  finita  i sindacati tutti,  compresa la FGU apprezzano l’aspetto dialogante dell’ex sindacalista Fedeli e tutti vissero felici e contenti. Pare che mettano mano alla tabella valutazione titoli di cui parlo da 20 anni, ma mi uuguro che non facciano ancora  papocchi.

La revisione delle tabelle non dovrebbe però  riguardare le graduatorie interne. insomma quest’ anno meno trasferimenti più  immissioni in ruolo. Ad maiora.

Libero Tassella

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.