HomeComunicato StampaMobilità 2022/23 il MIM propone il 15 febbraio per la scadenza delle...

Mobilità 2022/23 il MIM propone il 15 febbraio per la scadenza delle domande

Mobilità 2022/23, quando vanno presentate le domande? ecco cosa propone il MIM

spot_img

L’amministrazione vorrebbe anticipare le domande di mobilità a metà febbraio 2023, il problema per SBC è mettere a sistema per tempo tutti i posti lasciati realmente vacanti da chi andrà in pensione che è cosa diversa dall’elenco di chi ha fatto domanda di pensione a decorrere dal primo settembre 2023.

Ancora un incontro interlocutorio con i sindacati, una riunione della durata appena mezz’ora, tuttavia la trattativa va avanti con un proficuo confronto tra le parti che mancò ne dicembre/ gennaio scorso.

Ovviamente visto il cambio al vertice di Viale Trastevere per quanto riguarda il CCNI sulla mobilità 22/23 e 23/24 la situazione è in progress e non potrà non incidere il nuovo indirizzo del Ministro Giuseppe Valditara e della nuova sottosegretaria Frassinetti che dall’opposizione si era sempre schierata contro i vincoli. Non potrà non affrontare il problema dei vincoli anche la parte normativa del CCNL 19/21 che è in discussione all’ARAN e dovrebbe essere chiuso come si spera entro la fine dell’anno.

Dalla riunione di oggi si può dedurre che la posizione tra MI e OO.SS sia ancora distante e che per tutti gli immessi in ruolo quest’anno con decorrenza 2022/23 il MI voglia applicare retroattivamente i vincoli previsti dal DL 36 che prevedono la permanenza per tre anni nella scuola assegnata all’atto dell’immissione in ruolo, con la possibilità dell’AP provinciale senza quindi la possibilità di poter fare domanda di trasferimento per ottenere una nuova sede definitiva come lo scorso anno era stato previsto al comma 7 dell’art.2 per gli immessi in ruolo nel 21/22 e nel 20/21.
Le OOSS sono contrarie all’applicazione retroattiva dei vincoli previsti dal DL 36/2022.

Altra rigidità riguarda la mobilità interprovinciale laddove si prevede il vincolo sulla sede ottenuta sia con preferenza analitica sia sintetica.

Ci auguriamo che tali rigidità siano superate in fase di contrattazione integrativa e nazionale che procedono parallelamente anche perché come sempre abbiamo sostenuto la mobilità del personale della scuola è una materia contrattualizzata e quindi deve rientrare nell’alveo della contrattazione tra le parti.

Libero Tassella SBC

Le occasioni per i nostri lettori

Approfitta dello sconto esclusivo riservato ai lettori di Informazione Scuola per superare il test preselettivo al TFA Sostegno, compila il modulo cliccando il link che segue

https://bit.ly/modulo-tfa-sostegno

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.
Seguiteci anche su Twitter

Inizio corsi VIII ciclo TFA sostegno, ecco come prepararsi 

informazione scuola telegram

Informazione Scuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

altre news