Home Precari della Scuola NASpI, da luglio 2024 tagli in vista per i furbetti del sussidio:...

NASpI, da luglio 2024 tagli in vista per i furbetti del sussidio: cosa cambia per i disoccupati

NASpI, da luglio 2024 saranno introdotte alcune novità

Naspi: guida alla disoccupazione per i precari della scuola

A partire dal prossimo mese di luglio ci saranno significative novità per la NASpI, l’indennità di disoccupazione erogata dall’INPS. Secondo le ultime indiscrezioni provenienti da una circolare dell’Istituto, verranno infatti introdotti dei tagli per coloro che non rispettano gli obblighi previsti.

La NASpI permette ai lavoratori che hanno perso involontariamente l’occupazione di ricevere un sussidio economico per un certo periodo, in modo da supportarli nella ricerca di una nuova attività lavorativa. Tuttavia, tale agevolazione prevede anche una serie di condizioni da rispettare.

A partire da luglio, l’INPS vigilerà con maggiore attenzione sul rispetto di tali condizioni, come ad esempio l’obbligo di iscrizione al portale dedicato SIUdL. Coloro che non adempieranno a questi obblighi vedranno interrompersi in maniera anticipata l’erogazione della NASpI.

L’obiettivo è quello di evitare abusi da parte di quanti approfittano del sussidio per non cercare attivamente un nuovo impiego o, peggio ancora, lavorare completamente in nero. Per la grande maggioranza dei disoccupati che rispettano le regole, invece, non ci saranno conseguenze.

Questa novità potrebbe portare un taglio anticipato del sussidio per migliaia di persone, soprattutto tra coloro abituati a “fare i furbi”. L’auspicio è che spinga più disoccupati ad accelerare nella ricerca di un nuovo lavoro, evitando depauperamento delle risorse pubbliche.

Leggi anche:

La maturità 2024 si avvicina: ecco come sarà strutturata la prima prova scritta, il tema di Italiano

La Carta Acquisti luglio 2024, bonus da 500 euro per le famiglie in difficoltà

Segui i canali social di InformazioneScuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di   Google News    per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite  GNEWS  andando su questa pagina e cliccando il tasto segui. 

 

Iscriviti al gruppo    Telegram: Contatta @informazionescuola

Iscriviti al gruppo    whatsapp 

Iscriviti alla nostra  pagina Facebook