Home Sostegno Nuovo TFA Sostegno: ecco i moduli per la formazione

Nuovo TFA Sostegno: ecco i moduli per la formazione

Sostegno - Esempio di P.E.I precompilato di un ICF
Il PEI

Le tabelle relative al TFA Sostegno 2019 sono oggetto di contestazione da parte dei precari della scuola. La ripartizione dei posti sembra non sembra equa. Al Sud vanno più posti mentre al Nord meno. Sembra come se il ministro Bussetti avesse deciso di riappacificarsi con le regioni meridionali dopo il famoso e contestatissimo “dovete impegnarvi forte”.

Le tabelle – che trovate sulle nostre pagine – in effetti evidenziano una ripartizione dei posti un po’ non da Lega se vogliamo dirla tutta. Il caso del Piemonte è sotto gli occhi di tutti: soli 200 posti per tutti gli ordini di scuola. Pochissimi se si considera che oltre il 90% dei docenti incaricati sul sostegno sono privi di specializzazione.

I numeri bassissimi messi a disposizione dei precari probabilmente porteranno quest’ultimi a tentare i test preselettivi nella vicina regione Lombardia.

Altro aspetto che sta facendo storcere il naso a molti precari sono le date delle prove preselettive, secondo i precari c’è poco tempo per prepararsi.

I sindacati nel frattempo hanno attivato i corsi di formazione a pagamento, la FLC CGIL ad esempio propone i moduli che seguono, ricordiamo che proprio il materiale proposto per la formazione è fruibile gratuitamente anche sul portale dei docenti di sostegno.

Ma vediamo quali moduli di formazione propone il sindacato:

Competenze organizzative del sistema scolastico e aspetti giuridici dell’autonomia scolastica

1. Disabilità e integrazione (le norme)

2. Il Sistema Nazionale di Istruzione e Formazione

3. Gli ordinamenti scolastici e l’autonomia

4. La Riforma del SNI ex L. 107/15 e le deleghe:

a. Riforma 0-6

b. Inclusione

c. Valutazione

5. Le Indicazioni Nazionali 2012 (D.M. 254/2012)

6. La scuola riformata del II ciclo

7. Il Sistema Nazionale di Valutazione

8. Progettare l’inclusione

9. Le Tesi di Lisbona

10. Sistema di Istruzione Nazionale ed Europei a confronto

Il profilo dell’insegnante di sostegno: competenze socio-psico-pedagogiche

1. Il profilo dell’insegnante di sostegno

a. modalità di interazione e di relazione educativa

b. interventi nelle disabilità sensoriali e intellettive;

c. l’intervento nei disturbi relazionali e comportamentali;

d. modalità della gestione integrata del gruppo classe

Le competenze su intelligenza emotiva

1. Sviluppo delle competenze sull’intelligenza emotiva

Le competenze su creatività e pensiero divergente

1. Sviluppo delle competenze sulla creatività e il pensiero divergente

Le competenze didattiche: le metodologie didattiche

1. Le metodologie didattiche

2. Gli ambienti di apprendimento e la loro organizzazione

Competenze didattiche: Stili di apprendimento e stili di insegnamento

1. Stili di apprendimento e competenze

2. Le variabili dell’apprendimento

3. Gli stili cognitivi

4. Gli stili di insegnamento ed educativi

Il curricolo

1. La costruzione del curricolo

2. Le fasi del curricolo

3. Il curricolo verticale.

Individualizzazione e personalizzazione

1. Le basi teoriche

2. Le intelligenze multiple

3. Il progetto didattico

4. Percorsi di inclusione

Competenze linguistiche e comprensione dei testi: come funzionano i questionari, esercitazioni.

1. Come affrontare i quesiti a risposta multipla

2. La preselezione del TFA Sostegno

Esercitazioni

Rassegna dei test dei tre cicli precedenti

Aggiornamenti

ICT, strategie d’esame, normativa, simulazioni.

Exit mobile version