Pagamento supplenti – Il problema è (quasi) risolto

0
8

In data 9 aprile 2013 è proseguito al Miur il confronto tra le organizzazioni sindacali del comparto scuola e la  Direzione generale per la politica finanziaria e per il bilancio sul pagamento delle supplenze brevi e saltuarie. Per la UIL Scuola ha partecipato Antonello Lacchei.
I rappresentanti del Miur hanno comunicato che:
sono state assegnate  – alle oltre 7.800 scuole che hanno correttamente caricato gli impegni di spesa – le risorse relative ai contratti di supplenza registrati alla data del 13 marzo 2013.  È in via di perfezionamento una seconda assegnazione che coprirà il fabbisogno per i contratti registrati entro il 4 di aprile.
Per le restanti scuole si sta proseguendo progressivamente ad assegnazioni settimanali, a seguito delle operazioni di verifica e di rettifica dei dati che sono ancora in corso.
Le prossime rilevazioni dei contratti caricati a sistema  saranno settimanali, come le relative assegnazioni di risorse. L’obiettivo è quello di mettere in condizioni le scuole di liquidare, entrò il mese di agosto, tutti gli stipendi maturati fino a quella data.
Il 30 agosto le disponibilità delle scuole verranno azzerate per essere ri assegnate successivamente con una dotazione iniziale che terrà conto dei parametri della scuola ed anche degli eventuali dimensionamenti della rete scolastica.
A partire dalle prossime assegnazioni le scuole riceveranno una somma pari alla durata del prestato servizio dichiarato dei contratti in essere, compresa la monetizzazione delle ferie e, per le settimane con almeno tre giorni lavorati,  del sabato e della domenica. Le funzioni di rilevazione dei contratti di NoiPa  (il portale del Tesoro per i pagamenti degli stipendi) saranno estese fino al 15 del mese di caricamento.  Il caricamento dei dati può essere effettuato ogni giorno, tranne quelli in cui il sistema elabora i cedolini.
Verrà inoltre previsto nelle assegnazioni un margine di riserva commisurato alla dotazione iniziale.
È stata confermata l’emanazione del decreto che prevede una assegnazione straordinaria di fondi, reperiti sulle contabilità speciali degli uffici territoriali, per ripianare le anticipazioni di cassa effettuate dalle scuole per pagare i supplenti brevi del mese  di dicembre 2012. Tali risorse verranno erogate per cassa e non sul cedolino unico.

UIL Scuola

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.883 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.