Rinnovo del contratto, le risorse ci sono e sarà a 3 cifre

Rinnovo del contratto della scuola: 200 Euro netti al mese, è la richiesta di PI

Le risorse per il rinnovo del contratto delpersonale della scuola ci sono e l’aumento sarà a 3 cifre.

La vice-ministra dell’Istruzione Ascani rassicura tutti e smentisce le varie ipotesi circolate mezzo stampa.

Le rassicurazioni le affida all’ANSA

Cedolino di dicembre e tredicesima 2019 in anticipo, le date

La vice-ministra ci tiene a sottolineare che docenti e personale ATA avranno un aumento di stipendio congruo nonostante le ristrettezze economiche del periodo.

Il sistema scolastico – ha sottolineato l’Ascani – dovrà essere trattato con un occhio di riguardo poichè fra tutti in questi anni è stato quello più penalizzato.

Nei prossimi giorni si aprirà il confronto con i sindacati che porterà poi al rinnnovo del contratto, sindacati che sono già sul piede di guerra proprio per via delle poche risorse da destinare agli aumenti stipendiali.

Il comparto scuola, infatti, è fra i meno retribuito in assoluto, resta fanalino di coda in Europa.

I docenti ed il personale ATA chiedono da anni una rivalutazione dei propri stipendi. Un collaboratore scolastico percepisce mensilmente poco più di 1000 Euro al mese che certamente non gli consentono di vivere in maniera dignitosa specie se devono pagarsi un affitto o se ha famiglia.

Proprio questo personale fatica persino ad affrontare le festività natalizie ed è costretto a ricorrere a regali di Natale scontati per fortuna alcuni portali online consentono di risparmiare rispetto ai negozi tradizionali.