HomeComunicato StampaSBC: cosa fanno i DS nei sindacati delle lavoratrici e dei lavoratori...

SBC: cosa fanno i DS nei sindacati delle lavoratrici e dei lavoratori della scuola?

Dirigenti scolastici in conflitto di interesse

spot_img

DS – I Dirigenti Scolastici Italiani i meglio pagati in Europa con uno stipendio due volte quello di un insegnante, vorrebbero maggiori stipendi ma minori responsabilità questa è la filosofia delle loro rivendicazioni da anni, oggi lo hanno ribadito in un’assemblea nazionale, più stipendi e meno responsabilità, non voglio entrare in questa filosofia rivendicativa, voglio parlare d’altro, io trovo che per il ruolo dirigenziale che a loro è stato affidato dalla legge, essi non possano più essere rappresentati dagli stessi sindacati che rappresentano sindacalmente nelle scuole, negli USR, al Ministero dell’Istruzione i docenti, il personale educativo, i DSGA, gli assistenti tecnici, i collaboratori amministrativi e i collaboratori scolastici.

Se rappresentano la parte datoriale nei contratti di istituto, allora essi non posso essere iscritti e essere rappresentati dagli stesso sindacati dei lavoratori della scuola.

Hanno addirittura un contratto separato da quello di tutti gli altri lavoratori della scuola.

Questa aporia per SBC deve essere presto superata dalle OO.SS. mi auguro che i sindacati riflettano su questo e lo facciano presto, modificando i loro statuti.

Anche perché, a nostro avviso, non dovrebbe verificarsi nessun dubbio nel lavoratore allorché in una scuola nasce un problema, un contenzioso tra il Dirigente Scolastico e il docente iscritti entrambi al medesimo sindacato, oppure quando in una scuola, in occasione della triennale elezione delle RSU dove si possono candidare Docenti e ATA , il DS potrebbe favorire la lista del suo sindacato facendo convergere i voti su tale lista visto i poteri e il seguito che oggi hanno i DS nelle scuole, sono al centro di una mappa di potere che è anche una mappa di consenso che gestisce l’organizzazione, il potere e le risorse.

Gli stessi problemi potrebbero crearsi al tavolo della contrattazione di istituto con RSU iscritte al medesimo sindacato del DS ovvero con il terminale associativo delegato del segretario provinciale dello stesso sindacato del DS con poteri o senza potere di contrattazione.

I DS oggi hanno tanti poteri a differenza dei Presidi di una volta e quindi non possono più rimanere nei sindacati delle lavoratrici e dei lavoratori della scuola.

Mi auguro che I sindacati oltre a organizzare le preparazione dei concorsi dei DS, riflettano su questo.

Libero Tassella SBC

Le occasioni per i nostri lettori

Approfitta dello sconto esclusivo riservato ai lettori di Informazione Scuola per superare il test preselettivo al TFA Sostegno, compila il modulo cliccando il link che segue

https://bit.ly/modulo-tfa-sostegno

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.
Seguiteci anche su Twitter

Inizio corsi VIII ciclo TFA sostegno, ecco come prepararsi 

informazione scuola telegram

Informazione Scuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

altre news