HomeComunicato StampaSBC: i DS sono al di là del bene e...

SBC: i DS sono al di là del bene e del male

Il ruolo dei dirigenti scolastici è al di sopra di tutto?

spot_img

I DS sono sempre più protagonisti?

Hanno fatto il concorso e che concorsone, sono stati selezionati per merito (vedi il concorso del 2017 che si replicherà identico nel 2023 un affare colossale per preparatori e enti ) sono la creme de la creme , hanno avuto l’investitura e governano per grazia divina da dirigenti dello Sato nella scuola autonoma, la loro scuola, con i loro ragazzi, i loro docenti, i loro genitori, i loro clienti e con loro e grazie a loro la scuola ha acquisito nuovo prestigio, hanno ottenuto fondi su fondi e possono offrire mille e una notte educazioni dalla stradale alla sessuale.

I DS fanno largo uso del possessivo

E allora perché non dare ai DS un potere assoluto, cioè quello di assumere e licenziare i docenti, fare i concorsi per assumere i loro docenti di ruolo nella oro scuola ( il MI non ne è capace, sbaglia i quiz), scegliersi i supplenti, (il MI non lo sa fare, fa pasticci con l’algoritmo), decidere se devono o meno cambiare scuola, perché non sono risorse organiche alla loro scuola e non sono funzionali, semmai sono pure contrastivi? Neologismo questo coniato da un DS nel 2015 per significare il docente rompiballe che interviene nel Collegio quando lui legge la slide.

Intanto ci pensa il presidente dell’ANP, il Dott. Giannelli a fare le proposte rivoluzionarie sopra riassunte al nuovo Ministro Valditara Giuseppe, sono sempre le stesse che presentò al Ministro prof Patrizio Bianchi e alla sua neo collega la DS Lucia Azzolina, allorché il caso la portò a fare la Ministra.

Giannelli vuole il merito per i docenti , cita la Costituzione, ovviamente il merito si traduce in più soldi per lo staff, docenti scelti in modo autoreferenziale dai suoi iscritti per svolgere compiti che a volte competerebbero proprio a loro, in pratica propone il middle management, che oggi esiste di fatto, viene esonetato sacrificando il potenziamento , cioè l’offerta formativa in cambio di organizzazione e viene pagato attingendo a piene mani nel FIS.

Giannelli vuole dare più potere ai suoi iscritti nel sospendere dal servizio i docenti fino a 10 giorni, dunque maggiori poteri sanzionatori, è quanto già propone l’atto di indirizzo a cui si oppongono i sindacati.

Quindi poteri premiali per lo Staff e poteri sanzionatori per i docenti , carota e bastone per uno stipendio che è il doppio di quello dei docenti a lui sottoposti.

Le proposte di Giannelli ovviamente sono funzionali alla scuola azienda che si apre al privato e crea quell’ambiente dove si svilupperà la nuova “scuola format” , come da me chiamata, che si delinea con la buona scuola e il PNRR che per sua natura deve essere ideologica, autoritaria e repressiva nei confronti di chi non si adegua.

Ma va oltre il presidente dell’ANP, sul problema della violenza di alunni e genitori contro gli insegnanti, egli parla di regolamento per sanzionare gli alunni e cita la conversione dei provvedimenti di sospensione di 15 giorni in lavori socialmente utili, e quali sarebbero? Cita a questo punto anche la sua esperienza personale, frequenza per gli alunni sospesi e lavorare con i collaboratori scolastici : svuotare i cestini e girare nei corridoi, magari spernacchiando i docenti che hanno aggredito nei giorni precedenti, fare irruzione nelle classi o aggredire e minacciare i compagni che hanno bullizzato.

Libero Tassella SBC

Consigli ai nostri lettori

Libri di testo scontati

Approfitta dello sconto esclusivo riservato ai lettori di Informazione Scuola per superare il test preselettivo al TFA Sostegno, compila il modulo cliccando il link che segue

https://bit.ly/modulo-tfa-sostegno

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Seguiteci anche su Twitter

Inizio corsi VIII ciclo TFA sostegno, ecco come prepararsi 

informazione scuola telegram

Informazione Scuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

altre news