HomeComunicato StampaSBC: No alla festa degli insegnanti in un Paese che ha tolto...

SBC: No alla festa degli insegnanti in un Paese che ha tolto scientemente prestigio e dignità agli insegnanti

Giornata mondiale degli insegnanti, sono sempre di più le voci che si uniscono al coro: non c'è niente da festeggiare!

spot_img

La festa degli insegnanti è una festività laica celebrata in molti Stati del mondo tesa ad incentivare l’apprezzamento nei confronti degli insegnanti e può includere manifestazioni in onore dei loro contributi in una particolare comunità.

La data in cui si celebra questa giornata è variabile; la giornata mondiale degli insegnanti, che ricorre in tutto il mondo, si celebra il 5 ottobre di ogni anno a partire dal 1994.

La festa degli insegnanti in Italia oltre a essere retorica è anche falsa perché gli insegnanti non sono apprezzati.

Agli insegnanti in questo Paese non si fa la festa degli insegnanti perché agli insegnanti negli anni hanno fatto la festa i vari governi e non solo gli ultimi.

SBC pertanto si dissocia dalla retorica dei tanti che in questa giornata festeggiano gli insegnanti per i quali dovrebbe essere festa tutto l’anno come diceva Lucio Dalla in una sua celebre canzone.

In realtà in Italia degli insegnanti non si tiene nessuna considerazione e non sono apprezzati, dono sottopagati, maltrattati, tenuti fuori da qualunque disegno riformatore che li riguarda.

Cosa si dovrebbe festeggiare?

Oggi SBC non festeggia in quanto non c’è proprio nulla da festeggiare.

Libero Tassella SBC

Iscriviti al nostro canale Telegram e riceverai gli aggiornamenti in tempo reale.

https://t.me/informazionescuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.
Seguiteci anche su Twitter
informazione scuola telegram

Informazione Scuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

altre news