HomeComunicato StampaSBC: Se la scuola non va perché non dirlo?

SBC: Se la scuola non va perché non dirlo?

spot_img

Perché sulla scuola i Ministri pro tempore danno una narrazione politica che non corrisponde alla realtà?

Da anni abbiamo una scuola disastrata ma ciò vale anche per altro, ma i Ministri dicono che tutto va bene, i problemi o non esistono o si stanno risolvendo e poi ancora nelle interviste un elenco di risorse investite e che si investiranno, e ancora un elenco di abbiamo fatto e faremo, abbiamo dovuto fare cose che gli altri non avevano fatto prima, per la prima volta siamo riusciti a fare, ecc.

Se poi un Ministro nella medesima Legislatura esce dal Governo, critica il successore evidenziando i problemi che egli stesso non aveva affrontato quando era in carica, allora i problemi ricompaiono. Siamo disorientati e avviliti da questo modo di governare.

Mai un Ministro che dica la verità e abbia la schiettezza di un uomo politico che al vertice delle istituzioni senza alcuna remora aveva il coraggio di dire la verità e ciò che realmente pensava, ricordate? Si chiamava Sandro Pertini.

Se la scuola non va, perché non dirlo? Se la scuola è un’urgenza nazionale perché non dirlo?

In questa Legislatura un solo ministro ha chiesto risorse per la scuola e non avendole ottenute ha lasciato, caso più unico che raro in Italia, si è dimesso da Ministro e dal suo partito Lorenzo Fioramonti.

Libero Tassella SBC

COMPILA IL FORM PER ACQUISRE I 24 CFU E DIVENTARE DOCENTE

Iscriviti al nostro canale Telegram e riceverai gli aggiornamenti in tempo reale.

https://t.me/informazionescuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.
Seguiteci anche su Twitter
informazione scuola telegram

Informazione Scuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

altre news