HomeNotizieScuole decimate, circa in 160mila in mutua, al via le sostituzioni

Scuole decimate, circa in 160mila in mutua, al via le sostituzioni

spot_img

Anche oggi, come giorno 7 gennaio, le scuole hanno riaperto i battenti con il personale in malattia. In taluni casi addirittura è mancato il personale per aprire i cancelli. Ma il ministro Bianchi non si arrende, tira dritto: “Aveva senso aprire subito la scuola.

Non si può giustificare che sia tutto aperto ,tranne la scuola, che è sicura”. Ed ha perfettamente ragione, probabilmente però un po’ di buonsenso avrebbe fatto bene a tutti, almeno per contenere l’ondata dei contagi che cresce di ora in ora.

Ma è lo stesso ministro Bianchi ad ammettere in parte la sconfitta: “Sono rientrati la maggior parte di studenti e professori. Monitoriamo attentamente la situazione e nel primo pomeriggio avremo i dati”, sottolinea. La maggior parte come è facile capire non è la totalità, sembra che le percentuali degli assenti sia intorno al 20% che tradotto significa circa 200mila fra docenti ed ATA da sostituire. Fra questi anche i docenti sospesi perché No vax e personale Ata anche se “sono un numero limitato, sotto l’1%”. ma per il ministro gli assenti per malattia sono pochi,” in linea con gli anni passati”.

Scuole in affanno, si cercano supplenti

Le segreterie scolastiche decimate devono provvedere ad individuare i supplenti per coprire i posti vacanti, a segnalare il personale in quarantena ed a garantire il funzionamento delle scuole, mentre i docenti “sani” sono costretti a farsi in quattro per coprire i colleghi assenti per malattia, lo stesso i collaboratori scolastici sono chiamati a garantire la sorveglianza nelle scuole e a coprire le mansioni degli assenti. E’ emergenza!

Intanto lo stesso presidente della regione Veneto Zaia chiede la chiusura delle scuole per non finire nel baratro, ma il ministro tira dritto.

Ecco tutti i testi per prepararsi al concorso ordinario 2022 della scuola

Inscriviti al nostro canale Telegram e riceverai gli aggiornamenti in tempo reale.

https://t.me/informazionescuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui
informazione scuola telegram

Informazione Scuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

altre news