Home Scuola Taglio del cuneo fiscale – Quanto rimane in tasca? Ecco le...

Taglio del cuneo fiscale – Quanto rimane in tasca? Ecco le tabelle dei docenti

TABELLA CUNEO FISCALE 2022 PERSONALE DOCENTE

Pubblichiamo le tabelle complete del taglio del cuneo fiscale in vigore dal 2022 del personale docente di ogni ordine di scuola.

La riforma degli scaglioni IRPEF voluta dal governo Draghi colpisce i redditi superiori ai 28mila euro anno. Una beffa perché viene eliminata la vecchia tabella del governo Conte che assegnava 100 euro al mese ai redditi fino ai 50mila Euro, introducendo quindi le nuove fasce di reddito.

I redditi fino a 14,99 Euro prendono per intero 100 Euro, dai 15 mila in su iniziano i tagli.

Le nuove fasce sono le seguenti: 15-20; 21-27; 28-34 e da 35 in su.

Vediamo nel dettaglio quanto rimarrà in tasca ai lavoratori della scuola, in particolare prendiamo come esempio un docente di scuola superiore di secondo grado.

  • La prima fascia che va dai 15 mila ai 20 Euro lascerà nel cedolino dello stipendio 95,87 Euro.
  • La seconda fascia che va dai 21mila ai 27mila Euro i lavoratori avranno 87,39 Euro.
  • La terza fascia che va dai 28mila ai 34mila Euro potranno contare 78,90 Euro.
  • La quarta fascia 35mila Euro in su avranno in tasca 60,95 Euro.

TABELLA CUNEO FISCALE 2022 PERSONALE DOCENTE

A cura di Leo Tuccari

Riportiamo nel dettaglio la tabella del taglio del cuneo fiscale di tutto il personale docente della scuola della scuola italiana. E’ utile conoscerle in vista del rinnovo del contratto del comparto scuola.

La tabella si rifà all’Art.1 e art. 2 comma 2 legge 2/4/20 n. 21 come integrato da legge milleproroghe 100 euro mensili.

Ecco tutti i testi per prepararsi al concorso ordinario 2022 della scuola

Inscriviti al nostro canale Telegram e riceverai gli aggiornamenti in tempo reale.

https://t.me/informazionescuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.
Seguiteci anche su Twitter
Exit mobile version