Home Precari della Scuola Carta dei Docenti ai Precari, si moltiplicano le sentenze e gli accrediti...

Carta dei Docenti ai Precari, si moltiplicano le sentenze e gli accrediti a favore dei precari, ecco come richiederla

Carta del docente anche ai precari, ecco come va richiesta, tutte le informazioni sul nostro portale

ecco come appare il bonus di 500 euro

I precari come possono richiedere la carta del docente prima che vada in prescrizione? Tutte le informazioni nel nostro articolo.

Leggi anche: Nuovo Bonus 200 euro dicembre 2023 sarà accreditato in anticipo, la tabella dell’ultima tranche

La carta del docente e gli arretrati rivalutati anche per un precario pugliese. Le sentenze si moltiplicano, ma va interrotta la prescrizione.

Il Tribunale di Foggia – Sezione Lavoro si è pronunciato a favore di un precario che l’aveva richiesta tramite un legale. Ricorso accolto con il conseguente riconoscimento della Carta del Docente anche per coloro che lavorano con contratti a tempo determinato.

Carta del docente anche ai precari, la sentenza

La Carta del Docente rappresenta un’iniziativa del Ministero dell’Istruzione, introdotta dalla legge 107 del 13 luglio 2016, conosciuta come la ‘Buona Scuola’. Il bonus di 500 euro per anno scolastico può essere utilizzata per l’aggiornamento dei docenti o per l’acquisto di attrezzature informatiche.

La decisione del Tribunale di Foggia, così come gli altri Tribunali, segue i principi giuridici sanciti dalla Corte Suprema di Cassazione nella sentenza del 27 ottobre. In quell’occasione, fu accolto il ricorso di un insegnante a tempo indeterminato che non aveva ricevuto la Carta Docente per gli anni in cui aveva prestato servizio con contratti a termine. La Corte ha stabilito che la Carta del Docente spetta anche ai docenti non di ruolo con incarichi annuali o fino al termine dell’anno scolastico.

I precari che intendono recuperare la carta del docente (500 Euro per ogni anno di lavoro) prima che scatti la prescrizione possono compilare le form  per avere tutte le informazioni necessarie oppure scrivere alla nostra Redazione

Segui i canali social di Informazionescuola

InformazioneScuola  grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Iscriviti al gruppo   Telegram: Contact @informazionescuola

Iscriviti alla nostra  pagina Facebook .

Seguiteci anche su  Twitter

Seguici anche su Pinterest

Exit mobile version