HomeNotizieIl potere d'acquisto degli italiani continua a diminuire a causa dell'aumento dell'inflazione,...

Il potere d’acquisto degli italiani continua a diminuire a causa dell’aumento dell’inflazione, al momento arrivata al 9%

spot_img

La Nota di Aggiornamento al Def, approvata in settimana da parte del Consiglio dei Ministri, avvisa che il recupero del potere d’acquisto avverrà attraverso gli aumenti in busta paga, ma soltanto a partire dal 2024; infatti soltanto a partire da quell’anno avverrà l’aumento in busta paga del 2,5% da parte dei privati, dato maggiore rispetto all’attuale aumento del 1,8%.
Questi dati però continuano ad essere inferiori rispetto al tasso dell’inflazione, infatti, sempre secondo la Nota di Aggiornamento al Def, viene previsto che la diminuzione del potere d’acquisto effettivo degli italiani sarà almeno del 5,3%.
Le tempistiche previste per l’aumento delle retribuzioni sono lunghe, ma la nota ricorda che questo avviene in quanto le retribuzioni non variano solamente in base all’inflazione, in quanto si tratta di un dato che potrebbe variare rapidamente. Infatti, se i valori del gas naturale e degli altri combustibili tornassero a quelli del periodo pre-crisi, il costo della vita si ridurrebbe e di conseguenza garantirebbe un recupero del potere d’acquisto.

Gli stipendi italiani, però, continuano ad essere inferiori rispetto a quelli di 30 anni fa, dato sorprendentemente negativo in confronto alla maggior parte degli altri Paesi europei, in cui gli aumenti dei salari sono stati notevoli.
Le proposte fatte in campagna elettorale per aumentare il valore degli stipendi italiani sono state il taglio del cuneo fiscale e l’introduzione del salario minimo. È necessario però attendere la legge di Bilancio per capire in che modo agirà il nuovo governo.

Iscriviti al nostro canale Telegram e riceverai gli aggiornamenti in tempo reale.

https://t.me/informazionescuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.
Seguiteci anche su Twitter
informazione scuola telegram

Informazione Scuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

altre news