HomePrecari della ScuolaL'assurdità del divieto di inviare la Mad

L’assurdità del divieto di inviare la Mad

Il regolamento per gli incarichi e supplenze del 2022/23 sta causando disagi a tutti, alle scuole, ai precari e agli studenti

spot_img

Il divieto di invio della MAD, domanda di messa a disposizione, per gli aspiranti inseriti nelle graduatorie provinciali per le supplenze sta causando disagi a tutti. Ci scrive una lettrice.

Gentile Redazione,

sono una docente precaria inserita nelle GPS di Catania, lo scorso anno sono riuscita ad avere l’incarico, quest’anno per via del concorso e delle relative immissioni in ruolo no. Grazie a voi ho saputo che nelle regioni del Nord (insegno Francese) avrei buone opportunità di avere un incarico annuale perché c’è carenza di personale. L’assurdità è che non posso partecipare con la MAD perché vige il divieto per chi come me è inserita nelle graduatorie, così come previsto dall’OM n. 112/2022 e come richiamato nella circolare sulle supplenze del 29 luglio 2022.

Possono dunque partecipare solo coloro i quali non risultano inseriti nelle GPS, questo non solo causa un grave danno a me e a chi come me lo è ma non lavora, ma lo causa agli stessi studenti che si ritroveranno in cattedra docenti forse nemmeno laureati o peggio improvvisati.

E’ un’assurdità!

Stella B.

Ecco tutti i testi per prepararsi al concorso DSGA 2002/23

Iscriviti al nostro canale Telegram e riceverai gli aggiornamenti in tempo reale.

https://t.me/informazionescuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.
Seguiteci anche su Twitter
informazione scuola telegram

Informazione Scuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

altre news