Press "Enter" to skip to content

NOIPA – Finalmente una rata speciale per regolarizzare il pregresso dei precari

Share

Ministero dell’Economia e delle Finanze
DIPARTIMENTO DELL’AMMINISTRAZIONE GENERALE, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI
Direzione Sistemi Informativi e dell’Innovazione

Data    Roma ,  06 novembre 2013
Messaggio    130/2013
Destinatari    Utenti SPT
Tipo    Informativa
Area    Stipendi

Oggetto: Emissioni pagamenti urgenti.

Si informa che per il mese di novembre sono previste due emissioni di pagamenti urgenti, nelle seguenti date:
lunedì 11 novembre 2013;
lunedì 18 novembre 2013;

E’ quindi necessario che i lotti di segnalazione con tipo conguaglio “conguaglio a cedolino urgente”, siano  revisionati  entro le ore 18.00 di lunedì 11 ed entro le ore 18.00 di lunedì 18 novembre 2013.
Si rammenta che dall’emissione urgente sono esclusi i dipendenti cessati per decesso e quelli per i quali risultano arretrati a debito non recuperati nel corso dei dodici mesi precedenti la rata di lavorazione.
A tale proposito si ricorda che, per consentire l’emissione urgente dell’arretrato a credito, è necessario intervenire su tutte le eventuali rate del debito. Per verificare la presenza di rate non conguagliate è necessario visualizzare l’arretrato a debito con la funzione “Consultazione arretrati”. Per avere visione delle rate applicate e di quelle rimaste da applicare è necessario selezionare la riga dell’arretrato interessato e aprire le informazioni di dettaglio.
Si coglie l’occasione per ricordare che, come comunicato con messaggio 143/2011, a partire dalla rata di novembre 2011, tutti gli arretrati registrati con tipologia “Conguaglio a cedolino urgente”, revisionati nel periodo compreso tra il giorno successivo alla data dell’ultima emissione urgente del mese e quello dell’emissione ordinaria (entrambi pubblicati sul sito SPT), non confluiranno più nell’emissione ordinaria del mese di riferimento, ma verranno emessi con la prima emissione urgente in programma.
IL DIRIGENTE
Roberta LOTTI

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.