NOIPA - che fine hanno fatto gli stipendi di settembre ed ottobre 2017?

I precari assunti a settembre attendono ancora lo stipendio, ma NOIPA tace

NOIPA - che fine hanno fatto gli stipendi di settembre ed ottobre 2017?

Se da un lato NOIPA ha informato che renderà pubblici i cedolini dello stipendio di novembre, sia in formato digitale che in pdf per essere scaricati e stampati, giorno 18 e l’accredito dello stipendio avverrà regolarmente il 23 del mese, dall’altro lato nulla dice circa il pagamento degli stipendi arretrati dei precari della scuola. Tale personale, sia docente che ATA, è stato assunto con contratto annuale intorno alla metà del mese di settembre, ma ancora non ha ricevuto alcun compenso. Nella stessa situazione anche molti docenti neoimmessi in ruolo, fra questi qualcuno ha avuto lo stipendio di settembre 2017, ma attende ancora quello di ottobre.

Cedolino di novembre 2017, NoiPa sanerà la situazione dei precari?

La speranza dei precari e dei neoimmessi in ruolo è legata alla pubblicazione del cedolino di novembre 2017, solo attraverso questa operazione, annunciata da NoiPa a sabato 18, potranno verificare la loro situazione. Il rischio che il pagamento degli stipendi arretrati possa slittare a dicembre è più che concreto, in genere il sistema impiega da due a tre mesi prima di entrare a regime. A questo chiaramente va aggiunto anche lo stanziamento delle risorse destinate agli stipendi dei precari da parte del MEF. Insomma gli aspetti burocratici e tecnici che ai più possono apparire normali, stanno creando non pochi disagi ai precari. Alcuni sottolinea di lavorare lontano da casa e sono costretti a chiedere aiuto ai genitori per sostenere le spesi di affitto e per affrontare la quotidianità, altri hanno famiglia: moglie a carico, figli piccoli e qualcuno perfino un mutuo da pagare. Ilaria – ad esempio – sottolinea che “anche senza il mutuo, non tutti lavoriamo sotto casa, e la macchina per muoversi ha bisogno di carburante o dobbiamo fare un prestito per pagare la benzina per andare a lavorare”? La speranza è che NoiPa e il MEF risolvano al più presto i loro problemi “tecnici” e già a novembre sanino la situazione stipendiale dei dipendenti precari della pubblica istruzione, sia personale ATA che personale docente.

2 Commenti

  1. Buonasera,sono un docente di pianoforte iscritto in 3 fascia che ha insegnato nell’anno 2016/2017 in una scuola secondaria di primo grado.
    Il primo contratto è stato il 3/10/2016,il secondo il 21/12 2016 fino al 30 giugno 2017.
    Negli archivi di NoiPa,nonostante sia passato tutto questo tempo,risultano ancora non presenti i cedolini di ottobre e novembre 2016.
    Vi chiedo in quale modo possa procedere.
    Grazie
    Stefano

  2. Premetto che,esaminando gli altri cedolini a partire da dicembre fino all’ultimo,niente è stato versato per sanare questi mancati pagamenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.