Home Comunicato Stampa Omicron – Le richieste dei Movimenti ai sindacati per garantire la sicurezza...

Omicron – Le richieste dei Movimenti ai sindacati per garantire la sicurezza a scuola

RSU Cisl vincoli - rinnovo del contratto

In vista dell’incontro delle sigle sindacali con il Ministero dell’Istruzione previsto per il 10 gennaio 2022, ci rivolgiamo nuovamente alle Sigle Sindacali per chiedere quanto segue, essendo fortemente preoccupati della recrudescenza dell’andamento epidemiologico che mette a rischio la salvaguardia della salute al rientro nelle classi con le disposizioni ad oggi previste:

– installazione immediata di sensori di CO2  in  tutte le aule e di sistemi di sanificazione dell’aria in nidi-infanzia e nelle classi delle scuole di ogni ordine e grado dove si trovano gli alunni in situazioni di fragilità, come da indicazioni dell’OMS

– fornitura di mascherine ffp2 a tutti, agli alunni e ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado

– sistema di quarantena che si basi su fondamenti scientifici e non su compromessi politici e che tenga conto che la trasmissione del virus avviene principalmente via aerosol,

– sistema di screening bi-settimanale a tutti, come avviene in altri Paesi EU, e/o con pooling test

In attesa che tutto ciò venga implementato, ben venga un posticipo dell’inizio delle lezioni in presenza fisica nelle classi.

I bambini soprattutto non possono pagare, in termini di contagio, le colpe degli adulti – iniziando dalle Istituzioni Preposte – che poco hanno fatto e continuano a fare per la tutela della loro salute.

Servono seri interventi Anti- Contagio, non Anti-DAD

Cordiali saluti

IdeaScuola Comitato Nazionale

Movimento Docenti

Scuola Bene Comune

Ecco tutti i testi per prepararsi al concorso ordinario 2022 della scuola

Inscriviti al nostro canale Telegram e riceverai gli aggiornamenti in tempo reale.

https://t.me/informazionescuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui
Exit mobile version