HomeComunicato StampaSBC: perché non fa aperture di credito al "nuovo" Ministro del...

SBC: perché non fa aperture di credito al “nuovo” Ministro del MIM

SBC critica sul ministero dell'istruzione e del merito

spot_img

Noi non siamo un sindacato e non abbiamo legami con questo o quel partito di maggioranza o di opposizione e quindi non dobbiamo fare apertura di credito al nuovo ministro dell’Istruzione e del merito, da questo fortunatamente siamo esonerati dal fare sconti.

Il nuovo ministro Valditara

Certamente giudicheremo il Ministro dalle azioni e dai fatto che metterà in campo e riuscirà a realizzare mentre siamo in attesa di conoscere i sottosegretari e le loro deleghe.

Come SBC esprimiamo però da subito una critica cercando di capire il cambio di nome del Ministero dell’Istruzione in Ministero dell’istruzione e del merito MIR, inoltre ragioniamo sul fatto che questo Ministro non viene dal nulla è stato il relatore di una legge che ha distrutto la scuola statale italiana (la legge Gelmini/Tremonti) e di scuola non capisce nulla al pari dei suoi predecessori della precedente legislatura ( Azzolina e Bianchi, per non parlare di Fedeli e Giannini). La nostra è una libertà di critica contro la scuola neoliberista che il Senatore intende rappresentare, non è un caso che il più contento di tutti sia proprio il presidente dell’ANP Antonello Giannelli.

Libero Tassella SBC

Ecco tutti i testi per prepararsi al concorso DSGA 2002/23

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.
Seguiteci anche su Twitter
informazione scuola telegram

Informazione Scuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

altre news