SCUOLA – Il profilo professionale di un buon docente

0
6
Quali gli esami complementari da sostenere per insegnare Diritto ex A019 ora A046?
Quali esami vanno integrati per insegnare diritto ed economia?

LETTERE IN REDAZIONE – Un buon docente prima di tutto debba possedere alcune fondamentali qualità umane, che gli permettano di instaurare un rapporto sereno e di fiducia con l’alunno.

L’insegnante deve guidare l’allievo nell’evoluzione del proprio processo formativo che è strettamente collegato a quello umano; deve essere quindi comprensivo, paziente e capace di ascoltare e trasmettere equilibrio e spirito critico.
Un buon docente deve possedere poi alcune irrinunciabili abilità e le conoscenze necessarie al corretto espletamento dei compiti assegnati.

Il docente deve possedere:

  • una reale e approfondita conoscenza della materia,
  • una adeguata conoscenza delle risorse educative di natura psicologica, organizzativa, didattica e valutativa.

Il docente deve sapere:

Stabilire i prerequisiti: accertare la presenza di specifiche capacità necessarie all’adeguato apprendimento di un argomento.
Pianificare: individuare cioè le opportunità di apprendimento che favoriscono lo sviluppo evolutivo dell’alunno.
Progettare: possedere capacità organizzative, che permettano di formulare un percorso didattico in funzione dell’ottimizzazione dei risultati.
Collaborare: utilizzare il lavoro collegiale come mezzo di confronto dal quale far emergere la soluzione ai problemi, individuare contenuti, condividere metodologie.

Utilizzare metodologie didattiche innovative (aggiornamento).

Analizzare e descrivere i traguardi formativi (fissare gli obiettivi).
Attivare tempestivamente gli interventi compensativi più opportuni per gli alunni con difficoltà di apprendimento (recupero in itinere).
Mantenere strettamente connesse l’acquisizione teorica e la verifica sperimentale (attività di laboratorio).

Verificare sistematicamente e ripetutamente gli obiettivi per mettere in atto strategie tese al miglioramento continuo (qualità).

Come deve essere un buon docente?

Il docente deve saper essere:

Comunicativo: saper esporre con semplicità ed immediatezza gli argomenti senza pretendere risultati immediati. Il docente guida gli allievi verso la comprensione dei concetti stimolandone la naturale curiosità con una specifica metodologia.
Empatico: capace di accompagnare l’alunno nel processo di sviluppo personale e nelle scelte di vita. Il docente percepisce i sentimenti e i significati personali che l’allievo esprime, sia in maniera diretta che indiretta, comunicandogli questa comprensione.

Il docente deve quindi attivare un processo di formazione permanente che rende l’alunno attivo e responsabile del suo percorso di conoscenza al fine di costruirsi una propria interpretazione della realtà, da confrontare continuamente con quella degli altri.

 

La cultura non è una verità assoluta e precostituita, la scuola non è certo depositaria di verità: ciascuno di noi può e deve poter progettare la propria esistenza con il massimo del rispetto per se stesso e per gli altri.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.830 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.