Accordo sindacale: DM resteranno in servizio fino al 30 giugno

Ministro Fioramonti

Diplomati Magistrali – I sindacati Glc Cigil, Cisl Fsur, Uil Scuola Rua, Snals Confsal, Federazione Gilda Unams questa mattina hanno raggiunto un accordo relativo ai docenti con diploma magistrale che sono iscritti con riserva in Gae e in GI in attesa della sentenza di merito.
L’accordo sarà successivamente recepito in un idoneo veicolo normativo, probabilmente già in sede di conversione in legge del D.L. cosiddetto ” Salvaprecari” approvato giovedì scorsa settimana dal C.d.M.
In pratica, come previsto per il decorso anno scolastico dall’art. 4 comma 1 bis del D.L.87/2018 convertito nella legge n.96/2018, anche per quest’anno scolastico i docenti che hanno avuto una nomina in ruolo o un contratto annuale con riserva, conservano il diritto a restare nella scuola assegnata fino al termine delle attività didattiche ( 30 giugno 2020). In tal modo si garantisce la continuità didattica per gli alunni della scuola primaria e dell’infanzia ma nell’accordo tra sindacati e Miur prevede di garantire altresì i diritti dei docenti ” pretermessi” inseriti in Gae e in GM a pieno titolo.
Questo sarebbe da intendere che tali docenti, allorché ci sarà una sentenza di merito negativa, con relativo depennamento, dovrebbero conseguire la nomina in ruolo per scorrimento delle rispettive graduatorie in cui risultano inseriti.