ATA: dico si al concorso perché così si selezionano i migliori, lettera

Il possibile concorso per il reclutamento del personale ATA sta facendo emergere posizione diverse e contrapposte, come quella evidenziata da Cinzia che dice si al concorso selettivo.

La lettera

Buongiorno,

voglio rispondere al post pubblicato ieri dal titolo “Gli Ata hanno più di un buon motivo nel sperare nel concorso

nel post c’è scritto che chi ha diploma di alberghiere non ha la preparazione di base per fare AA. Però chi ha la laurea sì. E’ vero che un alberghiere non lo vedo ben portato a lavorare nelle segreterie, ma ci sono tante laurea che non c’entrano nulla lo stesso con il lavoro da segreteria. ci sono lauree che non danno nessuna preparazione amministrativa.

Ci sono tanti diplomati che sono all’altezza di svolgere il lavoro come AA perché ci sono moltissime persone diplomate che nel loro percorso di studio quinquennale ha previsto lo studio di materie amministrative.

In più c’è tantissima gente che ha lavorato negli uffici. questi ultimi sì che sono competenti nel lavoro AA. Io dico sì al concorso perché solo in quel modo si vede la gente preparata. è impensabile pensare che un laureato deve avere un punteggio maggiore per lavorare. io sono 15 anni che lavoro in un ufficio e non mi venite a dire che una persona è più preparata di me solo perché ha messo sul capo una corona di alloro. (dico questo perché nelle graduatorie va avanti anche chi è più giovane ed è sbagliato!!!!) i diplomati non sono inferiori. c’è chi sceglie di continuare e chi fermarsi. molti vanno subito a lavorare perché non tutti possono permettersi l’università soprattutto chi vive in piccoli paesi e non può permettersi di essere uno studente fuori sede.

Cinzia

Ecco tutti i testi per prepararsi al concorso ordinario 2022 della scuola

Iscriviti al nostro canale Telegram e riceverai gli aggiornamenti in tempo reale.

https://t.me/informazionescuola

InformazioneScuola grazie alla sua seria e puntuale informazione è stata selezionata dal servizio di Google News, per restare sempre aggiornati sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui

Ultime Notizie

InformazioneScuola, le Ultime Notizie della Scuola in un click. A differenza d'altri non abbiamo sponsor di nessun tipo e nemmeno padrini.