Circolare sulle ferie e utilizzazioni – Il resoconto dell'incontro al MIUR

0
5

Il resoconto della riunione

In data 25 marzo 2013 si sono svolte, presso il MIUR, due riunioni tra i rappresentanti delle Organizzazioni sindacali scuola e quelli del Ministero.
La prima sulla bozza di circolare sulle ferie, in applicazione di quanto disposto dalla legge di stabilità; la seconda su utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie.
Per la Uil Scuola hanno partecipato Antonello Lacchei e Pasquale Proietti

Circolare sulle ferie

La UIL Scuola, nel rilevare che Il provvedimento presentato in bozza appare di  dubbia costituzionalità e di  non facile lettura e che sembra destinato ad aumentare le incertezze ed il contenzioso più che risolvere le questioni aperte, ha formulato le seguenti osservazioni di merito:
La nuova normativa sul divieto di monetizzazione delle ferie (Legge 95/2012 e Legge 228/2012) entra in vigore – per il comparto scuola- dal 1°settembre 2013.  Tale lettura è confermata dal fatto che il legislatore ha ritenuto il testo dell’art. 5, c. 8 del Decreto 95 non riferibile immediatamente al personale della scuola, tanto che successivamente ha introdotto un testo diverso, più completo e specifico con i commi 54, 55 e 56 della Legge di stabilità che prevede l’entrata in vigore dal 1° settembre 2013. Poiché il comma 55 conferma e completa la norma sul divieto di monetizzazione, è evidente che anche tale disposizione si applica dal 1° settembre 2013.
L’articolo. 13, c. 9 del CCNL (ribadito dal c. 54 della legge), che consente ai docenti di fruire fino a 6 giorni di ferie durante i periodi di svolgimento delle attività didattiche, purché la sostituzione avvenga con altro personale in servizio nella stessa sede e non vengano comunque a determinarsi oneri aggiuntivi”per l’amministrazione, si applica anche al personale supplente – ovviamente per i giorni di ferie maturati al momento della richiesta – così come si applica, anche al personale di ruolo, la possibilità di godere delle ferie anche nei periodi di sospensione delle lezioni e non più soltanto in quelli di sospensione delle attività didattiche.
Il personale ATA continua a fruire le ferie nelle modalità e nei tempi stabiliti dal CCNL, fermo restando il divieto di monetizzazione.
Nel provvedimento va inoltre ribadito che il personale conserva il diritto di chiedere le ferie e che il dirigente non può assegnarle “d’ufficio”;
I rappresentanti dell’amministrazione hanno informato la parte sindacale che, a seguito delle osservazioni formulate ed in considerazione della delicatezza della materia sono stati interessati l’Ufficio di Gabinetto e l’Ufficio Legale del MIUR  per gli approfondimenti del caso e che si procederà ad un nuovo incontro dopo aver  ricevuto i relativi  pareri.

Utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie

Si è svolto il primo incontro, tra il Miur e le organizzazioni sindacali, per la definizione del CCNI sulle utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed Ata, per l’anno scolastico 2013/14.
L’amministrazione ha presentato un testo che sostanzialmente ricalca quello dell’anno precedente.
Tutti i sindacati hanno manifestato l’orientamento a non apportare modifiche sostanziali.
La UIL scuola, oltre ai chiarimenti che si renderanno necessari, ha proposto di rivisitare l’art. 6-bis, relativo alle utilizzazioni del personale nei licei musicali e coreutici,  al fine di introdurre garanzie per il personale precario con servizio specifico.
La UIL,  inoltre, ha rappresentato l’esigenza di tener conto del l’esito del dimensionamento della rete scolastica al fine di individuare soluzioni per un proficuo utilizzo del personale ATA in esubero, con particolare riferimento al profilo del DSGA.
Il confronto proseguirà nella giornata di domani.

  • Legge di Stabilità e fruizione delle ferie

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.843 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.