Il MIUR, su richiesta dei sindacati, ha inviato agli USR e ATP un chiarimento in merito alla mobilità dei DSGA che lo scorso anno (ovvero per l’a.s. 2012-2013) sono diventati perdenti posto in quanto titolari su scuole sottodimensionate.

Queste scuole, ai fini della mobilità per il prossimo anno 2013/2014, non sono più esprimibili ai fini dell’esercizio del diritto al rientro con precedenza negli 8 anni successivi (art. 7 c. 1 punto II del Ccni). Il chiarimento del MIUR su questo punto, precisa che se la scuola non più sede di titolarità per il DSGA è stata “dimensionata” per il 2013/2014, allora il DSGA potrà esprimere una delle scuole di quel “singolo dimensionamento” (art. 47 c. 7 del Ccni). Nel caso invece in cui la scuola sia rimasta, ma non più esprimibile, allora il DSGA potrà indicare ai fini del diritto al “rientro con precedenza” un’altra scuola, a sua scelta, dello stesso comune (o comune viciniore nel caso in cui nello stesso non ci siano altre scuole esprimibili). FLC CGIL

Allegati

  • nota 5380 del 30 maggio 2013 chiarimento mobilita dsga 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.